La NASA lancia il suono da un buco nero

La NASA ha appena rilasciato il suono da un buco nero, ed è tanto bello quanto spaventoso, l’account Twitter dell’esopianeta della NASA ha rivelato il suono dell’ammasso di galassie Perseus, a 240 milioni di anni luce dalla Terra, e le onde sonore sono già state identificate da astronomi Ma lo era. Sta diventando udibile per la prima volta e gli scienziati affermano che il buco nero sta inviando onde di pressione che causano increspature nel gas caldo, che possono essere tradotte in un’osservazione, e solo per essere chiari, l’osservazione effettiva è che gli esseri umani non possono ascoltalo. Sono circa 57 ottave sotto il Do centrale, ma la gente della NASA dice di aver cambiato il tono in modo che potessimo sentirlo: l’hanno amplificato e poi mescolato con altri dati che avevano sui buchi neri.

La NASA ha appena rilasciato il suono da un buco nero, ed è tanto bello quanto spaventoso.

L’account Twitter di Exoplanet della NASA ha rivelato una voce dall’ammasso di galassie Perseus, a 240 milioni di anni luce dalla Terra.

Le onde sonore sono già state identificate dagli astronomi ma sono state ascoltate per la prima volta.

Gli scienziati affermano che il buco nero emette onde di pressione che causano increspature nel gas caldo, che possono essere tradotte in osservazione.

Per essere chiari, l’osservazione effettiva è che gli esseri umani non possono sentirla. È circa 57 ottave sotto il Do centrale.

Ma la gente della NASA dice di aver cambiato il tono in modo che potessimo sentirlo, amplificandolo e poi mescolandolo con altri dati che avevano sui buchi neri.

READ  La NASA rinvia al 12 aprile il test del razzo Artemis 1 Moon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.