Il satellite cattura un'immagine della Stazione Spaziale Internazionale in uno straordinario primo piano

La società australiana HEO Robotics ha catturato un'immagine straordinaria della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) utilizzando uno dei suoi satelliti.

La ISS e il satellite si muovevano l'uno rispetto all'altro a una velocità di 3,7 miglia (6 km) al secondo ed erano a 43 miglia (69,06 km) l'uno dall'altro.

Anche se i due oggetti non hanno mai corso il pericolo di scontrarsi tra loro, le straordinarie immagini ricordano recenti incidenti mancati, con la Stazione Spaziale Internazionale che negli ultimi anni ha dovuto manovrare più volte per allontanarsi dal percorso dei detriti spaziali.

I satelliti HEO Robotics monitorano la Terra e l'area circostante utilizzando imager e sensori. Questa immagine della Stazione Spaziale Internazionale è stata scattata utilizzando uno dei satelliti dell'azienda.

Bellissimo scatto della Stazione Spaziale Internazionale

HEO Robotics ha partecipato immagine Dalla Stazione Spaziale Internazionale martedì 13 maggio sulla piattaforma di social media X. “Le immagini non terrestri forniscono la migliore visione dei satelliti nello spazio”, ha scritto la società.

“Abbiamo catturato questa immagine della Stazione Spaziale Internazionale mentre passava sull’Oceano Indiano da un satellite a 69,06 km di distanza”.

Non è la prima volta che l'azienda australiana fotografa oggetti che si muovono ad alta velocità in orbita. Il 14 febbraio 2024, HEO Robotics ha anche catturato immagini del satellite di osservazione della Terra ERS-2 dell'Agenzia spaziale europea (ESA) mentre si avvicinava al rientro nell'atmosfera terrestre.

Nel 2023, HEO Robotics ha pubblicato una sequenza temporale che mostra la costruzione della stazione spaziale cinese Tiangong a tre moduli. A quel tempo l'azienda Pubblicato su X “Utilizzando la nostra capacità di imaging non terrestre, abbiamo visto una storia svolgersi in un periodo di 18 mesi. Ogni fase che vedi è stata verificata da un’immagine presa da un altro satellite nello spazio.

READ  Uno scheletro di dinosauro alto 82 piedi è stato trovato nel cortile di un uomo in Portogallo

Il video mostra il modulo principale di Tianhe che riceve rifornimenti di carico ed equipaggi per le navicelle spaziali Tianzhou e Shenzhou. Alla fine, alla stazione furono aggiunte anche le unità Wentian e Mengtian.

Recenti chiamate ravvicinate alla Stazione Spaziale Internazionale

Una foto relativamente ravvicinata della Stazione Spaziale Internazionale ricorda le recenti chiamate ravvicinate della stazione. La stazione spaziale ha dovuto azionare più volte i suoi propulsori per evitare che i rifiuti spaziali viaggiassero intorno alla Terra a migliaia di chilometri all’ora.

Nel 2021, ad esempio, ha dovuto cambiare rotta più di una volta per evitare i detriti di un test sulle armi russe. Gli scienziati hanno anche avvertito che il numero di satelliti che volano nell’orbita terrestre bassa è insostenibile e potrebbe portare a uno scenario catastrofico legato alla sindrome di Kessler – un effetto a cascata di distruzione che creerebbe enormi quantità di frammenti spaziali.

Agenzia spaziale americana Lui dice Esegue una manovra di evitamento anche quando c'è una possibilità su 100.000 che un piccolo frammento di detriti spaziali cada sulla ISS. Sfortunatamente, la probabilità che qualcosa entri in quella finestra aumenta man mano che il problema dei detriti spaziali continua a crescere.

A proposito dell'editore

Chris Giovane Chris Young è un giornalista, copywriter, blogger e fanatico della tecnologia che ha riferito di conferenze come la Mobile World Conference e ha scritto per Lifehack, The Culture Trip, Flydscope e alcune delle più grandi aziende tecnologiche del mondo, tra cui NEC e Thales, sulla robotica , satelliti e altre innovazioni che stanno cambiando… il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *