SpaceX può aiutare a riportare in vita gli astronauti bloccati sulla Stazione Spaziale Internazionale

Un flusso di particelle è esploso dalla navicella Soyuz quando è stata collegata alla Stazione Spaziale Internazionale.

Un flusso di particelle è esploso dalla navicella Soyuz quando è stata collegata alla Stazione Spaziale Internazionale.
Schermata: NASA

La NASA potrebbe rivolgersi al suo partner commerciale SpaceX per riportare tre astronauti sulla Terra dopo che la navicella spaziale russa Soyuz ha subito una perdita di refrigerante a metà dicembre.

In un post sul blog pubblicato venerdì, la NASA Egli ha detto Ha “comunicato con SpaceX la sua capacità di riportare altri membri dell’equipaggio a bordo del Dragon se necessario in caso di emergenza”. L’agenzia spaziale ha aggiunto che attualmente la NASA sta indagando se la navicella Soyuz sarà ancora in grado di trasportare gli astronauti nel viaggio di ritorno dalla Stazione Spaziale Internazionale.

La navicella spaziale Soyuz ha consegnato gli astronauti della NASA Frank Rubio e i cosmonauti Roscosmos Sergey Prokopyev e Dmitry Petlin alla Stazione Spaziale Internazionale nel settembre 2022. Il 14 dicembre, la navicella spaziale è stata lanciata Una perdita di refrigerante nell’orbita terrestre bassa mentre era collegato alla Stazione Spaziale Internazionale. La perdita di refrigerante è durata tre ore ed è stata ripresa in diretta dalla NASA Television. Gli astronauti a bordo della stazione spaziale sono rimasti illesi, ma il destino dei tre astronauti che avrebbero dovuto utilizzare la navicella Soyuz per tornare sulla Terra è ancora in sospeso.

“La NASA e Roscosmos continuano a condurre una serie di revisioni ingegneristiche e si consultano con altri partner internazionali sui modi per riportare a casa in sicurezza l’equipaggio della Soyuz sia per scenari normali che di emergenza”, ha scritto la NASA nel post sul blog. Le due agenzie spaziali dovrebbero prendere una decisione finale sulla fattibilità del veicolo spaziale questo mese.

Tuttavia, Roskosmos sperava di prendere una decisione entro il 27 dicembre L’agenzia spaziale ha annunciato che aveva bisogno di più tempo Per valutare le capacità di volo della navicella Soyuz. Il motivo esatto dietro la fuga di notizie non è stato annunciato, anche se potrebbe esserlo A causa di un piccolo meteorite o di un piccolo pezzo di spazzatura spaziale Ciò ha lasciato un buco largo 0,8 millimetri nella navicella spaziale Soyuz MS-22.

Rubio was the first NASA astronaut to fly aboard a Russian Soyuz rocket since aprile 2021risultato file Contratto di scambio di posto tra le due agenzie spaziali. L’accordo prevedeva che un astronauta americano sarebbe salito a bordo di una capsula Soyuz in cambio di un astronauta russo a bordo della SpaceX Crew Dragon per la prima volta. Se la navicella Soyuz fosse ritenuta inutilizzabile per il ritorno dell’equipaggio, la NASA potrebbe chiedere a SpaceX di inviare un equipaggio Dragon per prelevare i tre astronauti dalla Stazione Spaziale Internazionale e riportarli sulla Terra. Gli astronauti dovrebbero tornare in primavera dopo aver trascorso sei mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Di più: Un cosmonauta russo è stato costretto ad abbandonare una passeggiata nello spazio a causa di un’interruzione di corrente nella tuta spaziale

READ  L'hai visto? La palla di fuoco illumina il cielo della Carolina :: WRAL.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.