Tottenham o Nottingham Forest: dove si sarebbe dovuto trasferire Spence?

Foresta di Nottingham: Ben DorE il Il mio turno nel tourE il esterno

Nonno Spence ha avuto un enorme impatto la scorsa stagione in prestito dal Middlesbrough.

I fan lo adoravano, si adattava bene alla squadra ed era un punto focale di interesse per i grandi club in base alle sue prestazioni al Forrest.

Se avesse deciso di ingaggiarci in modo permanente, probabilmente sarebbe continuato, ma all’inizio ha chiarito che era interessato solo ad andare al Tottenham. Forrest è passato rapidamente ad altri obiettivi e abbiamo ottenuto Nico Williams, che sembra avrebbe potuto essere un’acquisizione migliore.

Detto questo, dopo aver vinto la finale saremmo stati davvero felici che Jed ci avesse ingaggiato. Ma non era così, e ora deve lottare per il suo posto nella squadra del Tottenham ogni settimana.

Tottenham: Anna Howell Tottenham XYE il esterno

Posso capire perché qualcuno pensava che Spence sarebbe stato meglio firmare Forrest, ma lascia che ti spieghi perché sarebbe meglio trasferirsi al Tottenham.

Spence ha giocato in prestito per il Forest la scorsa stagione, vincendo diversi premi e aiutandolo ad entrare in Premier League. Né si è fatto male agli occhi dei tifosi del Tottenham quando Forrest ha battuto l’Arsenal in FA Cup.

Tuttavia, secondo il capo del Middlesbrough Chris Wilder, Forrest non ha mostrato alcun interesse a ingaggiarlo e il Tottenham è stato “l’unico spettacolo in città” per il giocatore.

Non credo sarà molto meglio del Tottenham: vivere a Londra, giocare per una squadra in Champions League e allenarsi con essa, imparare da artisti del calibro di Ivan Perisic, gestire Antonio Conte.

READ  Sarah Lavigne: ostacoli irlandesi nella classe olimpica dopo aver rotto la barriera dei 13 secondi a Madrid

Spence non ha ancora esordito, ma a 22 anni ha l’età dalla sua, oltre alla velocità e alla potenza che Conte ama come terzino. Al momento dell’acquisto, l’italiano ha dichiarato: “Questo giocatore è giovane ma ha dimostrato di poter diventare un giocatore buono e importante per noi”.

Se farà il lavoro, Spence potrebbe diventare il terzino destro di prima scelta di Conte in un anno circa, giustificando pienamente la sua decisione di passare agli Spurs.

Leggi il resto della discussione di questa settimana qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.