“God Save the King” non esce così facilmente dalle labbra giamaicane. Presto saremo una repubblica | Barbara Blake Hannah

BRituale, prendi appunti. L’era post-elisabettiana sta prendendo forma qui in Giamaica. Sembra una repubblica. “Il governo si muoverà con fretta e grazia verso la trasformazione della Giamaica in una repubblica”, Il nostro primo ministro ha dettoAndrew Holness, lunedì. Il ministro per gli Affari costituzionali ha sollecitato la necessità di procedere rapidamente. Se ci sono ostacoli, il governo farà tutto il necessario.

Ma poi, i segni sono in circolazione da molto tempo. L’anno scorso al Queen’s Jubilee in Giamaica si è notato poco o nulla. Non c’erano drappeggi, né una festa formale Casa del Re. il La celebrazione principale È stata una grande festa per celebrare un giubileo diverso: il 50° anniversario Più difficili vengono, il lungometraggio giamaicano che ha introdotto nel mondo la cultura reggae e rastafari. Ma le nostre celebrazioni più importanti nel 2022 hanno onorato l’anno in cui è stata anche la Giamaica Ha festeggiato i 60 anni di indipendenza del dominio coloniale britannico, con molte attività e memoriali che onorano quella storia nazionale.

il Visita la Giamaica Lanciato dal principe William e da sua moglie Kate lo scorso marzo, aveva lo scopo di creare un grande orgoglio per i legami dei Caraibi con la “madrepatria” e il dominio della regina sulle colonie dell’Impero britannico. Invece, ha semplicemente evidenziato la richiesta di lunga data della Giamaica per le riparazioni per la schiavitù e ha rinvigorito le richieste di porre fine alla storia della Giamaica come colonia britannica governata dalla regina.

La rabbia contro il Giubileo era evidente anche in Belize – prima tappa del royal tour – quando gli indigeni dissero anche a William”Non sulla nostra terra‘, protestando contro “l’eredità coloniale del furto” quando aveva pianificato di far atterrare il suo elicottero su un campo di calcio nella loro comunità. Quello stesso mese, il Belize ha ospitato una riunione dei capi di governo Caricoil l’unione politica ed economica di 15 Stati membri dei Caraibi; Dopo la visita reale, i ministri hanno indicato la loro intenzione di farlo La rimozione della regina dal capo dello stato.

READ  Afghanistan: il dito della colpa nella crisi dei talebani può essere puntato in molte direzioni | notizie dal mondo

L’incendio di compensazione è diventato un vulcano nel novembre 2021, quando Barbados divenne una repubblica. Barbados! La “piccola isola” che in Giamaica chiamiamo derisoria “piccola Inghilterra” ha fatto un grande passo avanti rispetto a noi. Per coronare il tutto, il primo ministro di Barbardos, Mia Motley, ha dichiarato la star della musica del suo paese, Rihanna eroe nazionale, mordendosi il naso alla Giamaica, che non ha davvero onorato la sua più grande star, Bob Marley. L’allora principe Carlo si alzò solennemente mentre l’Union Jack veniva abbassato.

Questo è quello per cui ho fatto Giamaica. Se le Barbados possono farlo, possiamo farlo anche noi! La rimozione della regina dalla carica di capo di stato divenne immediatamente l’argomento di discussione più popolare in Giamaica. Non si trattava del suo colore e della sua razza (sebbene nessuno dei due fosse immateriale): riguardava il suo ruolo di eredi e custodi della storia della schiavitù e del colonialismo in Gran Bretagna, e la causa fondamentale e continua della povertà giamaicana e dei suoi mali associati.

I reali si opporranno a qualsiasi tentativo di recidere i legami, ma hanno a che fare con una discussione sui social media che suggerisce che la stragrande maggioranza dei giamaicani è indignata per il trattamento riservato al principe Harry e a Meghan. Meghan è birazziale, come molti di noi, e quella rabbia non può fare a meno di accelerare le decisioni di molte nazioni coloniali di abbandonare l’avere un monarca britannico come capo di stato.

Per 70 anni, Dio ha risparmiato alla graziosa Regina Elisabetta di regnare su di noi, felice e gloriosa. Ma le parole familiari non escono così facilmente dalle nostre labbra per Charles. La prospettiva che lui e la sua ex amante Camilla vengano incoronati re e regina della Giamaica non è intrattenuta da molti, mentre Il libro dei pezzi di ricambio di Harry Apre una finestra sulla natura disfunzionale di una monarchia governata da “uomini in giacca e cravatta” che stabiliscono l’agenda e prendono decisioni. La vista non è bella

READ  Anxiety in Senegal after losing the "best student" in Paris

Istituito dal governo giamaicano nuovo ministero Con un mandato specifico per guidare la Giamaica lungo i passi per diventare una repubblica – e promette che potrebbe essere raggiunto entro un anno. Quando il re sarà sostituito come capo dello Stato, è molto probabile dalle discussioni in corso che un presidente sarà nominato dal primo ministro in consultazione con il leader dell’opposizione e confermato da una maggioranza dei due terzi di entrambe le camere del parlamento, con un mandato di sei anni, limitato a due mandati. C’è molto da fare, ma ora c’è”.h sti e vitalitàLa Giamaica è pronta a costruirsi un futuro tutto suo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.