L’ex Braden River QB continua la sua carriera calcistica all’estero

Il completamento con successo del viaggio in autobus era importante per Luis Colosimo.

Cresciuto nelle contee di Sarasota e Bradenton, Colosimo non ha mai avuto un grande bisogno di utilizzare i mezzi pubblici. Ecco perché nel 2022 l’ex quarterback della Braden River High e del College Davidson era nervoso all’idea di utilizzare il sistema di autobus a Solerode, in Danimarca, nel suo primo giorno come membro dei Gold Diggers, la squadra di calcio americana della città.

Quando Colosimo è arrivato in tempo presso le strutture della squadra, ne è stato felicissimo. Ha detto ai suoi colleghi – la maggior parte dei quali parlava inglese – quanto fosse orgoglioso di se stesso per i suoi risultati. Tutti risero di lui. Per loro, usare i mezzi pubblici era uno stile di vita.

Ci sono stati molti adattamenti che ha dovuto guadagnare per vivere in Danimarca, ma sopporterebbe una costola? Sembrava normale.

“Tutti mi hanno fatto sentire a casa”, ha detto Colosimo.

L’ex Luis Colosimo ha utilizzato i suoi giorni liberi in Danimarca per esplorare il paese e altre parti d’Europa.

Foto di cortesia

Il volo di Colosimo non è quasi mai avvenuto. Era pronto ad appendere le spille al chiodo dopo essersi diplomato alla Davidson nel 2021.

In effetti, stava valutando le sue opzioni di lavoro nel mondo non atletico a Charlotte, nella Carolina del Nord, quando Gold Diggers gli ha inviato un messaggio privato su Instagram.

Lo stadio della squadra era un contratto di un anno. Gold Diggers avrebbe pagato il suo appartamento, il biglietto del trasporto, l’abbonamento alla palestra e gli avrebbe fornito sconti in diversi ristoranti, oltre a uno stipendio mensile. In cambio, Colosimo giocherà per i Gold Diggers e aiuterà ad allenare la squadra U19 dell’organizzazione.

READ  Mentre dormivo: Sahal vince per l'India, l'Inghilterra resta indietro nella Nations League, Shanaka nega l'Australia, Kyrgios affronta abusi razzisti

Colosimo ha affermato che l’aspetto tecnico dell’accordo è importante per la squadra quanto l’aggiunta delle sue capacità fisiche. In Danimarca, ha detto, cercano sempre di accumulare una profonda conoscenza del gioco. Instillare concetti moderni nei giocatori più giovani del paese è il modo in cui il pool di talenti generale del paese viene migliorato.

“Per come lo descrivo, c’erano giocatori delle scuole superiori e anziani nella squadra, ma il loro QI calcistico e il loro sviluppo erano a livello di scuola media o superiore”, ha detto Colosimo. “I bambini seri iniziano a giocare a 12 o 13 anni. La maggior parte di loro non lo fa fino a 14 o 15 anni. Quindi, quando hanno 19 anni, giocano a quattro o cinque anni, non a nove o dieci come i bambini negli Stati Uniti. Alcuni ragazzi giocano la squadra (U19). Stavano ancora imparando la grammatica. Ma erano tutti disposti a imparare”.

L’ex Luis Colosimo giocherà per Mastini Verona in Italia nel 2023.

Foto di cortesia

Ciò che ha attirato maggiormente l’attenzione di Colosimo è stata la dedizione dei calciatori danesi allo sport. In Danimarca, il football americano è, per la maggior parte, una passione part-time. I cercatori d’oro si allenavano solo due volte a settimana, la sera, quando terminavano la loro giornata di lavoro. Nonostante l’intenso programma, i giocatori hanno studiato come meglio potevano, alcuni addirittura andando a letto presto, per poi alzarsi alle 2 del mattino ora locale per guardare il calcio del lunedì o del giovedì sera. La Danimarca è sei ore avanti rispetto al fuso orario orientale negli Stati Uniti

Colosimo ha aiutato ad allenare la squadra U19 a vincere il campionato nazionale danese e ha portato la sua squadra a un’apparizione per il titolo, solo per perdere. Per quanto fosse divertente in campo nel 2022, non è stato questo a fargli dire di sì all’opportunità. Colosimo ha detto di aver visto lo spettacolo come un’opportunità per esplorare il mondo prima di intraprendere la fase successiva della sua vita, quella che sa che probabilmente non includerà il calcio. Colosimo ha detto che ha usato i suoi giorni liberi per viaggiare attraverso l’Europa attraverso il sistema ferroviario, vedendo quante più attrazioni possibili.

READ  Gagliardini lancia un forte accenno all'uscita estiva dell'Inter

Vivere con uno stipendio non era esattamente la bella vita, ha detto Colosimo, ma è grato che la sua passione per il calcio gli abbia offerto un’opportunità così rara. In effetti, il breve viaggio di Colosimo in Danimarca ha avuto un tale successo che ha deciso di prolungare la sua carriera calcistica per un altro anno. Nel 2023 Colosimo giocherà per il Mastini Verona della Lega Calcio Italiana. Colosimo ha detto di aver esaminato le offerte di diverse squadre in Europa prima di decidere che l’opportunità di giocare in Italia, da dove proviene la sua famiglia, era troppo buona per essere rifiutata. Ha visitato Roma e Milano in passato, ha detto, ma vivere in campagna ed essere completamente immerso nella cultura è importante per lui.

Colosimo ha affermato che la barriera linguistica in Danimarca non è mai stata un problema perché così tante persone parlano inglese come seconda lingua. In Italia, il numero di anglofoni è molto più basso, circa il 30%, quindi Colosimo ha imparato l’italiano come meglio poteva, una sfida entusiasmante per lui.

Dal punto di vista calcistico, Colosimo si unirà alla squadra che ha disputato la sua prima stagione in Serie A, il massimo in questo sport, nel 2022. La città omonima della squadra è Verona, ma la squadra giocherà le sue partite a Bolzano per via della mancanza di un vero stadio di casa. In altre parole, una trasferta per una partita di campionato, il campionato italiano di Serie A, non è probabile che si faccia, anche se sarà divertente. La Coppa Italia 2023 si giocherà al Glass Bowl di Toledo, Ohio. La sua stagione inizia il 12 marzo.

READ  L'Inter ha rintracciato Sommer Gladbach, il Boca Juniors di Rossi e Neto Bournemouth come sostituti in caso di partenza di Samir Handanovic, riporta Radio italiana

Tuttavia, la prestazione della stagione è buona per Colosimo, che ha stretto un accordo simile a quello in Danimarca. Tutto quello che vuole è divertirsi, lo stile di vita europeo e il calcio finché può. A partire da ora, il piano di Colosimo è che il 2023 sia il suo ultimo anno in campo.

“L’unico motivo per cui gioco ancora a calcio è l’esperienza europea”, ha detto Colosimo. “Se una squadra di calcio indoor in Iowa volesse che continuassi a giocare, probabilmente non lo farei. Ma detto questo, sarò in Italia e avrò ancora la passione per il calcio. È davvero fantastico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.