Pete Davidson si rivolge a Kanye West su Netflix è un festival di barzellette

All’inizio di quest’anno, Kanye West ha fatto notizia a causa delle molestie online di Pete Davidson, che sta uscendo con l’ex moglie Kim Kardashian. Le molestie si sono estese a diversi incidenti, incluso il video musicale del rapper “Easy”, che lo raffigurava mentre rapiva e decapitava quello che sembrava essere un cartone animato di Davidson.

Alla sua tappa Netflix al Joke Festival questa settimana, Davidson ha parlato pubblicamente della situazione, deridendo il comportamento di West nei suoi confronti. Ciò includeva un presunto incidente in cui West ha cercato di diffondere voci secondo cui Davidson aveva l’AIDS. “Ho avuto una paura dell’AIDS quest’anno”, ha detto Davidson all’inizio del suo set, e ha continuato scherzando sul fatto che poiché West è un “genio”, è andato dal suo medico per un controllo.

Davidson ha raccontato barzellette sulle molestie controverse e molto pubbliche da parte di West nei confronti di Kardashian, che includevano l’invio di un camion pieno di fiori. Davidson ha paragonato la situazione al film del 1993 “Mrs. Doubtfire, interpretato da Robin Williams nei panni di un uomo che ha cercato di trascorrere più tempo con i suoi figli fingendo di essere una governante a casa della sua ex moglie.

“Sono l’unico che spera segretamente che Kanye sia perfetto, signora Doubtfire?” ha detto Davidson.

Durante il set, Davidson ha anche parlato del ruolo di Jack Harlow in “Donda 2”. Harlow e Davidson hanno lavorato insieme in pubblico e Davidson è apparso alla festa di Harlow lo scorso gennaio. Davidson ha detto che non ha preso sul serio il fatto che Harlow fosse apparso nell’album, ma ha scherzato sul fatto che l’avrebbe presa sul personale se il suo co-protagonista di King of Staten Island Bill Burr fosse diventato amico di West.

READ  Milano diventa più rumorosa con un milione di api in arnie di design | divertimento

“Sarebbe male se vedessi ‘Bill Burr al servizio domenicale'”, ha detto Davidson.

Davidson ha anche fatto molte altre battute sui suoi amici famosi, tra cui Chris Rock e Jon Stewart, con i quali ha partecipato a una partita dei Knicks lo scorso dicembre. Davidson ha scherzato sul fatto che da quella partita, Chris Rock è stato schiaffeggiato agli Oscar e decapitato in un video, ma Stewart ha vinto il premio Mark Twain.

Sebbene Davidson abbia mantenuto il tono leggero, ha riconosciuto quanto fosse strana la situazione e ad un certo punto ha detto che gli dava una “sensazione senza speranza”.

Elise Schaeffer ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.