Lukashenko afferma che la Bielorussia ha intercettato i tentativi dell’Ucraina di attacchi missilistici

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko partecipa a un incontro con il presidente russo Vladimir Putin a Sochi, in Russia, il 23 maggio 2022. Sputnik/Ramil Sitdikov/Cremlino tramite Reuters Attention Editors – Questa foto è fornita da una terza parte.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • Questo contenuto è stato prodotto in Russia, dove la copertura delle operazioni militari russe in Ucraina è limitata dalla legge

MOSCA (Reuters) – Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha dichiarato sabato che l’Ucraina aveva tentato di bombardare strutture militari sul suolo bielorusso tre giorni fa, ma tutti i suoi missili sono stati intercettati, ha riferito l’agenzia di stampa ufficiale Belta.

Lukashenko, che non ha fornito prove per questa affermazione, ha affermato che la Bielorussia non voleva una guerra con l’Ucraina, ma avrebbe combattuto se il suo territorio fosse stato invaso.

L’esercito ucraino non ha immediatamente commentato.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Ci provocano. Devo dirti che tre giorni fa, forse un po’ di più, è stato fatto un tentativo di colpire installazioni militari sul suolo bielorusso dal territorio dell’Ucraina”, ha detto Belta ha citato Lukashenko.

“Ma grazie a Dio, i sistemi antiaerei Pantsir sono stati in grado di intercettare tutti i missili lanciati dalle forze armate ucraine”, ha aggiunto.

Lukashenko ha detto che non ci sono forze bielorusse che combattono quella che Mosca chiama la sua “operazione militare speciale” in Ucraina.

La Bielorussia è uno stretto alleato della Russia e ha permesso a Mosca di utilizzare il territorio bielorusso per inviare truppe in Ucraina il 24 febbraio.

Segnalato da Reuters

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.