L’attivista Greta Thunberg guida la protesta nell’ultimo giorno di colloqui a Davos

L’attivista svedese per il clima Greta Thunberg e altri importanti attivisti per il clima, tra cui Vanessa Nakate e Helena Neubauer, hanno organizzato un raduno sul clima venerdì, l’ultimo giorno delle sessioni del panel al World Economic Forum di Davos, in Svizzera.

Giovedì Thunberg ha incontrato il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia, Fatih Birol, a margine della conferenza e ha criticato le élite aziendali per la loro inerzia.

Ha detto che i leader di Davos stanno “alimentando la distruzione planetaria” investendo in combustibili fossili e dando la priorità ai profitti a breve termine rispetto alle persone colpite dalla crisi climatica.

Gli attivisti hanno emesso una lettera di “cessazione e cessazione” invitando i capi delle compagnie di combustibili fossili a fermare tutti i nuovi progetti di petrolio e gas naturale, ed è stata firmata da quasi 900.000 persone.

Clicca sull’immagine qui sopra per vedere la marcia.

Il Forum di quest’anno era intitolato “Collaborazione in un mondo frammentato” e si è concluso all’ora di pranzo di venerdì dopo cinque intensi giorni di presentazioni e discussioni. Tra i relatori la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. il Cancelliere della Germania, Olaf Schultz; Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky e il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres.

Quest’anno ha partecipato un numero record di leader mondiali ed esperti di business; Più di 1.500 personaggi pubblici di quasi 700 organizzazioni.

READ  NOTIZIE SULLE ELEZIONI DI CARRY LAKE: i repubblicani giurano "non mi tirerò indietro" con un video di protesta a seguito di Mood

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.