La leggenda dei Lakers Rick Fox ha costruito una casa in grado di assorbire l’anidride carbonica dall’atmosfera

Una nuova casa alle Bahamas è stata costruita utilizzando cemento alternativo che assorbe l’anidride carbonica dall’aria. È una casa che dovrebbe aiutare a combattere il cambiamento climatico, e il piano è di costruirne altre 999 simili.

Questo è l’obiettivo a cui Rick Fox, la leggenda degli NBA Lakers diventata attore, sta ora lavorando nella piccola isola in cui è cresciuto. Fox è l’amministratore delegato e co-fondatore della startup di materiali da costruzione sostenibili Partanna, che ha inaugurato oggi la sua prima casa. Se ci riusciranno alle Bahamas, l’obiettivo sarà quello di rendere il calcestruzzo alternativo un materiale da costruzione quotidiano in grado di ridurre l’inquinamento causato dall’edilizia.

“Ho concluso tutta la mia carriera che avevo trascorso a Hollywood perseguendo e creando [climate] dice la Volpe il bordo. “Ho dovuto esplorare un settore che era nuovo per me e incontrare persone che mi guardavano e dicevano: ‘Che diavolo stai facendo concretamente?'”

“Che diavolo stai facendo con il cemento?”

Il calcestruzzo sembra essere una delle principali fonti di emissioni di gas serra che causano tempeste più violente, incendi e altri disastri attraverso il cambiamento climatico. Il motivo è in realtà il cemento, che è un componente importante del calcestruzzo e da solo è responsabile di qualcosa di più 8 per cento delle emissioni di anidride carbonica a livello mondiale.

“Il mio ingresso nel mondo del calcestruzzo è stato solo un tentativo di sopravvivere al bisogno di innovazione del mio paese d’origine”, afferma Fox. L’uragano Dorian ha colpito le Bahamas nel 2019, distruggendo il 75% delle case sull’isola di Abaco, duramente colpita, e sfollando migliaia di persone. La Fox era a Los Angeles in quel momento. “La cosa più vicina che posso fare è gareggiare con la CNN per gridare ai quattro venti che dobbiamo fare qualcosa di meglio”, dice.

READ  I funzionari sanitari delle Hawaii hanno segnalato altri due casi "probabili" di vaiolo delle scimmie; Tutti e cinque i pazienti di Oahu sono collegati

Poco dopo, ha incontrato l’architetto californiano Sam Marshall, la cui casa è stata danneggiata dal Woolsey Fire del 2018, uno degli incendi più distruttivi nella storia dello stato. Marshall era stato “effettivamente colpito da un fulmine in una bottiglia”, secondo Fox. Lavorando con scienziati dei materiali, sono stati in grado di sviluppare un modo per produrre calcestruzzo senza utilizzare cemento ad alto contenuto di carbonio. Insieme hanno co-fondato Partana.

I due non parlano molto del processo, ma gli ingredienti principali sono la salamoia proveniente dagli impianti di desalinizzazione e un sottoprodotto della produzione dell’acciaio chiamato scorie. Eliminando il cemento come ingrediente, Bartana può evitare le emissioni di anidride carbonica che ne derivano. La produzione del cemento produce molto inquinamento climatico perché deve essere riscaldato a temperature elevate in un forno e perché innesca una reazione chimica che rilascia ulteriore anidride carbonica dal calcare.

Bartana afferma che la sua miscela può essere lavorata a temperatura ambiente, quindi non necessita di molta energia. Dice anche che i componenti leganti della miscela assorbono l’anidride carbonica dall’aria e la intrappolano nel materiale. In una casa o in un edificio, il materiale continua ad assorbire anidride carbonica. Anche se questa struttura viene demolita, il materiale trattiene l’anidride carbonica e può essere riutilizzato come aggregato per produrre altro calcestruzzo sostitutivo.

È così che una startup può definire “carbon negative” i suoi materiali e la sua casa di nuova costruzione. Si suppone che la struttura di 1.250 piedi quadrati catturi fino a 5.200 anidride carbonica di alberi maturi all’anno.

Calcolare il carbonio utilizzando gli alberi è certamente difficile. UN custode indagine All’inizio di quest’anno, si è scoperto che il 90% delle compensazioni della foresta pluviale approvate da Vera, uno dei principali certificatori di crediti di carbonio al mondo, erano “inutili” perché probabilmente non portavano a reali riduzioni dell’inquinamento. Verra certifica anche i crediti di carbonio per Partanna. Fox afferma che le quantità di anidride carbonica catturate da Bartana sono più facili da misurare rispetto alle compensazioni forestali e non sono così vulnerabili come le foreste che devono essere protette dalla deforestazione per immagazzinare carbonio.

READ  Una meteora illumina il cielo notturno con un lampo verde brillante sopra un aeroporto australiano

Vale anche la pena notare che i componenti principali dell’impianto Bartana, scorie e salamoia, provengono da impianti di acciaio e di desalinizzazione ad alta intensità energetica che possono produrre molte emissioni di anidride carbonica. Partana non conta queste emissioni nella sua impronta di carbonio. “Questo non dipende da noi… sono rifiuti che prendiamo e utilizziamo per sempre”, afferma Fox.

“È positivo che utilizzino i rifiuti”, afferma Dwarak Ravikumar, assistente professore presso la School of Sustainable Engineering and Built Environment presso l’Arizona State University. Tuttavia, Ravikumar afferma: “Dobbiamo fare un’analisi approfondita di questo aspetto dal punto di vista del sistema per comprendere l’impatto climatico complessivo”. Dice che è importante che l’azienda condivida i propri dati in modo che i ricercatori possano valutare l’impronta ecologica completa di Bartana e la scalabilità della sua strategia.

“Non siamo solo in prima linea nel cambiamento climatico; siamo in prima linea nelle soluzioni.

Fox non è la sola nella sua missione di rendere i materiali da costruzione più sostenibili rispetto al cemento tradizionale. Microsoft ha annunciato il mese scorso che sta testando calcestruzzo a basse emissioni di carbonio per i suoi data center. Altre startup stanno lavorando per eliminare l’anidride carbonica dall’atmosfera e intrappolarla nel cemento.

Bartana dice che ha un vantaggio perché il suo materiale è costituito dalla salamoia. In realtà dovrebbe diventare più forte con l’esposizione all’acqua di mare, una caratteristica attraente per un paese composto da molte isole basse vulnerabili alle mareggiate e all’innalzamento del livello del mare.

“Non siamo solo in prima linea nel cambiamento climatico; siamo in prima linea nelle soluzioni”, ha dichiarato Philip Davis, Primo Ministro e Ministro delle Finanze delle Bahamas, in un comunicato stampa a Bartana.

READ  Qual è la dimensione degli asteroidi? Guarda il confronto delle taglie in questo video

Il governo delle Bahamas sta collaborando con Bartana per costruire 1.000 case, a partire da una comunità di altre 29 case che dovrebbero essere costruite entro il prossimo anno. Nessuno vive ancora nel Primo Distretto di Nassau; È un prototipo. Ma il prossimo dovrebbe far parte di un programma per aiutare i proprietari di case per la prima volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *