Lo sviluppatore di Cities: Skylines 2 ammette problemi di prestazioni e pubblicherà comunque il gioco

Lo sviluppatore ed editore di Cities: Skylines 2 ha ammesso che le prestazioni del gioco non sono all’altezza, ma ha insistito sul fatto che pubblicheranno l’attesissimo gioco di costruzione di città su PC come previsto il 24 ottobre.

Lo sviluppatore Colossal Order e l’editore Paradox hanno rilasciato a Dichiarazione congiunta Per i fan preoccupati dopo che sono state aumentate le specifiche minime e consigliate per Cities: Skylines 2.

“Cities: Skylines 2 è un titolo di nuova generazione e, naturalmente, ha determinati requisiti hardware. Tuttavia, sebbene il nostro team abbia lavorato instancabilmente per offrire la migliore esperienza possibile, non siamo riusciti a raggiungere il benchmark che ci eravamo prefissati”, ha affermato Colossal Order.

Sebbene sia insolito per uno sviluppatore emettere un avvertimento sulle prestazioni di un gioco in arrivo, Colossal Order ha affermato di aver preso questa decisione perché “crediamo sempre nella trasparenza”.

Anche tenendo conto di questi potenziali problemi di prestazioni, Colossal Order ha dichiarato che rilascerà Cities: Skylines 2 la prossima settimana, rispettando la data di rilascio attuale. “Stiamo ancora pensando al lungo termine del progetto, quindi lanciarlo ora è la soluzione migliore”, ha affermato lo sviluppatore. “Siamo orgogliosi del gameplay e delle caratteristiche uniche di Cities: Skylines 2 e crediamo davvero che offra un’esperienza fantastica che ti piacerà.”

Colossal Order ha affermato che “migliorerà continuamente” il gioco nei prossimi mesi, “ma vogliamo anche gestire le aspettative sulle prestazioni per la prossima versione”.

“La nostra ambizione è che il maggior numero possibile di giocatori possa divertirsi con Cities: Skylines 2, e ci impegniamo a garantire che raggiunga il suo pieno potenziale.”

READ  Kim Kardashian mostra la sua perdita in leggings e un crop top

In una nota aggiuntiva alla stampa, Colossal Order ha ulteriormente chiarito la sua posizione. “Colossal Order e Paradox sono consapevoli al 100% che City: Skylines 2 richiede hardware di fascia alta per prestazioni all’avanguardia, e vogliono assicurarsi che anche i giocatori ne siano consapevoli. Continueranno a lavorare sulle prestazioni man mano che riceveranno più feedback da giocatori di tutto il mondo, ma il gioco non subirà ritardi, quindi i giocatori dovrebbero considerare le specifiche consigliate.

In Istruzioni, Paradox e Colossal Order hanno riconosciuto che alcuni giocatori su PC potrebbero riscontrare problemi di prestazioni. “Tutto dipende dalla configurazione del tuo computer. Alcuni avranno problemi, altri no. Dipende anche da quanto sono alte le tue impostazioni grafiche rispetto al tuo hardware”, hanno detto la coppia.

Il mese scorso, Paradox e Colossal Order hanno ritardato PlayStation 5 e Xbox Series

Nel frattempo, Paradox ha affermato che la mod sarà disponibile in Cities: Skylines 2 poco dopo il lancio su PC. Quando il gioco verrà lanciato su console, i giocatori console potranno utilizzare anche le mod delle risorse, il che significa che Cities: Skylines 2 sarà uno dei rari videogiochi che consente mod multipiattaforma.

Tuttavia, Cities: Skylines 2 non supporterà altre piattaforme come Steam Workshop. “Abbiamo deciso di avere Paradox Mods come nostra piattaforma, perché ci consente di essere compatibili con il modding su tutte le piattaforme”, affermano le FAQ. “Volevamo anche che le mod fossero più accessibili nel gioco, cosa che possiamo fare con Paradox Mods.”

Wesley è il redattore delle notizie del Regno Unito di IGN. Puoi trovarlo su Twitter all’indirizzo @wyp100. Puoi contattare Wesley a wesley_yinpoole@ign.com o in via confidenziale a wyp100@proton.me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *