Tim Cook si fa meno ingannare dalle cuffie AR di Apple

Tim Cook ha affermato che Apple sta lavorando alla realtà aumentata, o AR, un prodotto in Intervista a una testata statale Cina ogni giorno, per dire ai fan di AR di “rimanere sintonizzati e vedrai cosa abbiamo da offrire”. Si legge come un suggerimento diretto che l’azienda sta lavorando su un tipo di cuffia, di cui si vocifera da anni, a meno che, ovviamente, non pensi che le persone saranno davvero entusiaste di usare ARKit applicazioni sui loro telefoni.

In questa sezione ha attirato la nostra attenzione di 9to5Mac, l’intervistatore ha chiesto a Cook quali, secondo lui, siano i fattori chiave per il successo di un prodotto AR. Cook risponde dicendo che “non potrebbe essere più entusiasta” della realtà aumentata, nonostante sia “alla sua infanzia” nel suo sviluppo.

Cook ha parlato di realtà aumentata molte volte Durante il suo incarico di CEO di Apple è arrivato al punto di affermare di essere il “numero uno” fan della tecnologia. Ha anche convenuto che la realtà aumentata è “una parte molto importante del futuro di Apple” e quando l’azienda Annunciata l’API ARCraig Federighi Ha detto che la tecnologia è stata un cambiamento “profondo”.. Ma mentre questi commenti hanno chiarito che Apple sta lavorando nello spazio, non hanno promesso che Apple avrebbe offerto un dispositivo AR.

Da anni circolano voci sul fatto che Apple stia lavorando su un visore AR o anche su una combinazione di visori per realtà aumentata/virtuale, e da tutto ciò che abbiamo raccolto in quel momento, Ha avuto un processo di progettazione turbolento. Attualmente, si ritiene che il dispositivo sia un’unità autonoma, in cui il computer alimenta l’auricolare integrato. L’analista Ming-Chi Kuo ha affermato che il chip delle cuffie sarà potente quanto quelli che alimentano i Mac.

READ  Sondaggio: qual è il miglior gioco 2D di Sonic?

Rapporti recenti indicano che l’auricolare è quasi pronto. Lavorando sul proprio sistema operativo chiamato Reality OS, intensificatoper me BloombergE il consiglio di amministrazione ha fatto un giro di prova dei dispositivi il mese scorso.

Il commento di Cook, tuttavia, non è necessariamente una prova positiva che un auricolare Apple sia proprio dietro l’angolo. A marzo Mela detto francamente Stava arrivando un annuncio di Apple Silicon Mac Pro. Molte persone , sono uno di loro, eravamo sicuri che ciò significasse che lo avremmo visto al WWDC a giugno. Ma la parola chiave andava e veniva senza che Apple mostrasse il suo hardware di fascia alta. Quello che sto dicendo è che anche se Apple sembra aprirsi un po’ sui prodotti che ha nella tramoggia, sicuramente ci fa indovinare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.