Il comandante delle forze armate finlandesi: Siamo pronti ad affrontare qualsiasi attacco russo, Finlandia

La Finlandia si sta preparando da decenni per un attacco russo, ha detto il comandante delle forze armate finlandesi, e resisterà ferocemente se si verifica.

Il paese scandinavo ha costruito un grande arsenale. Ma indipendentemente dall’equipaggiamento militare, disse il generale Timo Kivenen, il fattore decisivo era che i finlandesi sarebbero stati motivati ​​a combattere.

“La linea di difesa più importante è quella tra le orecchie, come sta dimostrando la guerra in Ucraina”, ha detto Kevinin in un’intervista.

La Finlandia ha combattuto due guerre negli anni ’40 contro il suo vicino orientale, con il quale condivide un confine di 1.300 km (810 mi).

Una volta che sei uno stato imparziale, Ora stai facendo domanda per entrare a far parte dell’Alleanza militare della NATOA causa dei timori che la Russia potesse invadere come ha fatto l’Ucraina il 24 febbraio. Dalla seconda guerra mondiale, Helsinki ha mantenuto un alto livello di prontezza militare.

Abbiamo sviluppato sistematicamente la nostra difesa militare proprio per il tipo di guerra che stiamo conducendo lì [in Ukraine], con ampio uso della potenza di fuoco e delle forze armate, nonché dell’Air Force. L’Ucraina era un boccone difficile da masticare [for Russia], così come la Finlandia. “

Centomila finlandesi furono uccisi durante le due guerre che la Finlandia combatté contro l’Unione Sovietica e un decimo del suo territorio andò perso.

Le forze del paese con una popolazione di 5,5 milioni in tempo di guerra contano 280.000 soldati, di cui 870.000 addestrati come riservisti. La coscrizione militare per i maschi non fu abolita come fecero molti altri paesi occidentali dopo la fine della Guerra Fredda.

Ha anche costruito uno degli arsenali di artiglieria più potenti d’Europa e ha accumulato missili da crociera con una portata fino a 370 chilometri (230 miglia). Spende il 2% del suo PIL per la difesa, un livello superiore a quello di molti paesi della NATO.

Ha ordinato quattro nuove navi da guerra, oltre a 64 caccia F-35 dal gigante della difesa statunitense Lockheed Martin. Ha in programma di ordinare fino a 2.000 droni, dispiegare le sue apparecchiature antiaeree ad alta quota e sta costruendo barriere al confine con la Russia.

L’82% degli intervistati a un sondaggio condotto dal Ministero della Difesa il 18 maggio ha affermato che sarebbe disposto a partecipare alla difesa nazionale se la Finlandia fosse stata attaccata.

Tuttavia, Kevinen ha accolto con favore la decisione della Finlandia di candidarsi per aderire Nato. Finlandia e Svezia, il paese scandinavo, sono in trattative con la Turchia per discutere la sua opposizione alle loro richieste. Ankara è stata irritata da quello che dice essere il sostegno di Helsinki e Stoccolma ai militanti curdi e un embargo sulle armi alla Turchia.

Kevinnen ha affermato che l’adesione alla NATO consentirebbe alla Finlandia di migliorare la sua capacità di allerta precoce facendo parte del controllo congiunto dello spazio aereo dell’alleanza. Ha affermato che la Finlandia trarrà vantaggio anche dalla deterrenza dall’essere parte di una coalizione che vede un attacco a un membro come un attacco a tutti i membri.

Tuttavia, ha affermato, “la principale responsabilità della difesa della Finlandia continuerà a essere a carico della Finlandia”.

READ  Marine Le Pen annulla gli eventi e chiede il sostegno dei sindaci | Marine Le Pen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.