Qualcuno ha comprato SilentHill.com, a quanto pare a Troll Konami

Apparentemente, l’editore di Silent Hill Konami ha lasciato scadere il nome di dominio della serie e qualcuno l’ha acquistato solo per prendere in giro l’azienda.

SilentHill.com ora presenta un vero tweet di Masahiro Ito, direttore artistico di Silent Hill 2 e 3, che ha affermato di essersi pentito di aver disegnato l’iconico cattivo della serie, Pyramid Head.

Il cambiamento è stato osservato da giochi per computer , Il che indicava anche che Konami non è riuscita a rinnovare la gamma Silent Hill nel 2019, ma è stata in grado di riacquistarla in quello stato. Anche se Ito non ha detto perché si è pentito di aver creato Pyramid Head, PC Gamer ha anche riconosciuto che lo sviluppatore aveva precedentemente twittato che Konami “per usarlo” [Pyramid Head] In molti titoli fa [Pyramid Head] Più economico” prima di eliminare il post.

Konami ha attualmente una pagina per la serie Silent Hill sul loro sito web, Quindi l’azienda probabilmente non vede la necessità di possedere SilentHill.com, ma non è così meglio Vedi in entrambi i casi. come utenti rosso L’anno scorso, il sito è stato apparentemente utilizzato per rispondere ai meme su Lady Dimitrescu di Resident Evil Village.

Silent Hill è inattivo dal 2012, con la serie con otto giochi principali, a partire dall’originale nel 1999 (che secondo IGN era fantastico) e terminando in Silent Hill: Downpour nel 2012 (che secondo IGN era pessimo).

La serie ha fatto capolino di nuovo nel 2014 quando Konami ha rilasciato PT, un teaser giocabile per un nuovo gioco chiamato Silent Hills, diretto da Hideo Kojima e Guillermo del Toro, ma il progetto è stato controverso cancellato e rimosso dal PlayStation Store pochi mesi dopo. .

READ  Sony investe 200 milioni di dollari in Epic Games del produttore di Fortnite

L’anno scorso sono emerse notizie secondo cui Konami stava lavorando a nuovi progetti di Silent Hill, ma da allora non abbiamo sentito nulla su questo fronte. Keiichiro Toyama, creatore di Silent Hill, ha detto che gli piacerebbe creare un gioco horror psicologico che ricordasse l’originale.

Ryan Dinsdale è un traduttore freelance di IGN che occasionalmente ricorda il tweet di @thelastdinsdale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.