Prossimo capitolo ‘Team Talk Making Movies for Older Actors’

Le star di Hollywood Jane Fonda, Diane Keaton, Mary Steenburgen e Candice Bergen sono salite sul tappeto blu per bambini a New York lunedì per celebrare la prima del loro prossimo film. Club del libro: il prossimo capitolo.

“Non ho mai pensato quando avevo 20 o 30 anni, che quando avevo circa 86 anni, l’avrei fatto”, ha detto Fonda. giornalista hollywoodiano. “è una sensazione meravigliosa.”

Altro da The Hollywood Reporter

Sebbene non ci siano molti progetti incentrati sugli anziani, il regista e co-sceneggiatore Bill Holderman afferma di amare vedere questi attori e attrici sullo schermo, quindi non capisce perché non ci siano più film e programmi TV su di loro.

“Sono, per me, alcune delle persone più stimolanti del pianeta, queste quattro donne”, dice. GIORNO. “Ma è anche come se fossero grandi attori. Perché non usare il talento che abbiamo?”

Il co-sceneggiatore Erin Sims fa eco a questa affermazione, notando quando Club del libro Il film è uscito nel 2018 e le persone sono rimaste sorprese dal fatto che sia andato così bene, ma lei dice che ha senso che sia un film che entusiasmi il pubblico.

Dice: “È un film che voglio vedere”. GIORNO. “Hanno fan di tutte le età. Tutti li adorano. Tutti vogliono vederli sullo schermo”.

I co-sceneggiatori parlano anche dello sciopero degli scrittori e delle loro speranze per una rapida risoluzione, con Fonda che sottolinea l’importanza di unirsi ai membri del sindacato nei picchetti e fornire loro sostegno finanziario.

“La solidarietà che vediamo tra tutti i sindacati e tutti i giocatori della squadra, è incredibile”, dice Holderman. “Spero che venga fatto presto. Ne siamo stanchi”. Aggiunge Sims: “Spero che Hollywood si renda conto di quanto siano importanti gli scrittori, ed è qui che tutto inizia. E vogliamo sentirci supportati e vogliamo sentire che le idee prevalgono, perché lo fanno. … Le idee sono tutto ciò che abbiamo. Quindi , spero che arrivino alla conclusione.” Lo stesso “.

READ  Come guardare la partita del Sei Nazioni online e in TV oggi

Grace Truly, al suo debutto cinematografico Club del libro: il prossimo capitoloE Essendo di Londra, dice, non ha la stessa conoscenza dello sciopero delle attrici negli Stati Uniti, ma ammette che le persone scioperano per un motivo e Hollywood dovrebbe ascoltare.

Dice: “Hollywood non può vivere senza i suoi scrittori”.

Miglior reporter di Hollywood

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *