L'UNRWA respinge le implicazioni israeliane riguardo al tunnel di Hamas sotto il suo quartier generale a Gaza Notizie della guerra israeliana a Gaza

L'agenzia di soccorso afferma di “non avere alcuna conoscenza” delle aree sotto il suo quartier generale a Gaza.

Il capo dell'agenzia umanitaria delle Nazioni Unite a Gaza ha affermato di non essere a conoscenza di cosa si trovasse sotto il suo quartier generale abbandonato, tra le affermazioni israeliane secondo cui un tunnel di Hamas corre sotto il sito della città di Gaza.

Philippe Lazzarini, dell'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei rifugiati palestinesi (UNRWA), ha dichiarato sabato sera che l'agenzia “non sa cosa ci sia sotto il suo quartier generale a Gaza”. Israele ha già accusato l'UNRWA di collusione con le operazioni militari di Hamas, cosa che ha spinto molti donatori a ritirare i suoi finanziamenti.

Le dichiarazioni del direttore generale dell'UNRWA sono arrivate dopo che l'esercito israeliano ha invitato i giornalisti a visitare il tunnel. L’esercito israeliano non ha fornito prove conclusive che i combattenti di Hamas lavorassero sul posto, ma ha dimostrato che almeno parte del sistema di tunnel passa sotto il cortile del quartier generale dell’agenzia di soccorso.

La metropolitana'

All'interno di uno degli edifici, i giornalisti hanno visto una stanza piena di computer e cavi che si estendevano fino al pavimento. I soldati poi li hanno mostrati in una stanza in un complesso di tunnel sotterranei dove hanno affermato che i cavi erano collegati.

Questa stanza sotterranea conteneva un muro di armadi elettrici con pulsanti multicolori e rivestiti con dozzine di cavi. L'esercito ha affermato che la stanza fungeva da hub per la fornitura delle infrastrutture dei tunnel nella zona.

Israele ha ripetutamente affermato che uno degli obiettivi principali della sua guerra a Gaza è distruggere la rete sotterranea che Hamas utilizza per trasportare i suoi combattenti, armi e rifornimenti.

READ  Melania Trump siede accanto a Vladimir Putin a una cena del G20 `` uno scherzo dei padroni di casa tedeschi ''

Anche se pochi conoscono l’intera estensione di quella che alcuni funzionari israeliani chiamano la “metropolitana”, si ritiene che i tunnel attraversino l’intera striscia per centinaia di chilometri. Gli esperti stimano la sua profondità tra 15 e 60 metri (da 50 a 200 piedi).

“terrorismo”

Sembra che le affermazioni di Israele riguardo al tunnel facciano parte di un piano volto a coinvolgere l'UNRWA nelle operazioni militari condotte da Hamas.

La principale agenzia umanitaria a Gaza, l’UNRWA, sta affrontando una crisi di finanziamenti senza precedenti dopo che i principali donatori internazionali guidati dagli Stati Uniti hanno tagliato i suoi finanziamenti a causa delle accuse di “terrorismo”.

Lazzarini ha insistito sul fatto che l'UNRWA non era a conoscenza di nulla sotto il quartier generale, che è stato evacuato poco dopo che Israele ha lanciato il bombardamento della Striscia di Gaza all'inizio di ottobre.

Channel X ha dichiarato: “L’UNRWA è a conoscenza delle notizie provenienti dai media riguardanti un tunnel sotto il quartier generale dell’UNRWA a Gaza”.

Ha aggiunto che, sebbene i rapporti meritino un’indagine indipendente, “al momento non è possibile farlo dato che Gaza è una zona di guerra attiva”.

Lazzarini ha detto che il personale dell'UNRWA ha lasciato il quartier generale il 12 ottobre, a seguito di un ordine di evacuazione israeliano, e che non era a conoscenza di alcuna attività che potesse essersi verificata da allora.

READ  La Romania chiede alla Germania di inviare truppe "in modo permanente" - POLITICO

Ha aggiunto che quando non c'è conflitto attivo, l'agenzia ispeziona i suoi edifici ogni tre mesi.

Ha aggiunto: “L'UNRWA è un'organizzazione umanitaria e di sviluppo umano che non ha esperienza militare e di sicurezza né la capacità di condurre ispezioni militari di ciò che è o potrebbe trovarsi sotto i suoi edifici”.

Lazzarini ha aggiunto che in passato “lettere di protesta” erano state inviate a funzionari di Hamas e alle autorità israeliane “ogni volta che veniva trovata una cavità sospetta vicino o sotto gli edifici dell’UNRWA” e che la questione era stata “continuamente segnalata” all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. .

L’agenzia delle Nazioni Unite, l’unica ancora di salvezza per oltre due milioni di persone a Gaza, è stata sottoposta a un attento esame dopo che Israele ha affermato che 11 membri del suo staff hanno preso parte a un attacco mortale di Hamas nel sud di Israele il 7 ottobre.

I combattenti di Hamas hanno lanciato un attacco senza precedenti, uccidendo più di 1.100 persone e facendo circa 240 prigionieri. Israele ha risposto con una feroce campagna di bombardamenti che ha ucciso più di 28.000 persone e ha costretto alla fuga quasi l’85% della popolazione.

Sebbene l’UNRWA abbia rescisso i contratti di coloro che Israele erano accusati di essersi uniti all’attacco e abbia aperto un’indagine, i principali donatori hanno interrotto i loro finanziamenti, gettando l’agenzia in una crisi finanziaria.

Israele ha anche congelato il suo conto bancario, bloccato le spedizioni di aiuti e cancellato i suoi benefici fiscali, ha detto l’agenzia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *