La Stazione Spaziale Internazionale cattura magnificamente l’immagine dell’Aurora Terra

L’attuale equipaggio della Expedition 64 della Stazione Spaziale Internazionale ha recentemente condiviso alcune incredibili immagini di aurore sulla Terra. I meravigliosi colori naturali sono dovuti all’orbita della stazione, che è di 51,6 gradi sopra l’equatore.

Come ha spiegato Tendenze digitali, Le aurore compaiono quando le particelle delle tempeste solari interagiscono con i gas nell’atmosfera terrestre. I posti migliori per vedere l’aurora boreale sulla Terra sono vicino al Circolo Polare Artico in quanto puoi raggiungerlo nell’emisfero settentrionale e il punto più meridionale della Tasmania e della Nuova Zelanda nell’emisfero meridionale.

Ma dallo spazio, spostare un percettore nella sua posizione potrebbe rivelare il fenomeno naturale. Ecco le foto condivise di recente Account Flickr della NASA:

Foto di Photography Roscosmos

L’immagine sopra è stata scattata il 18 gennaio quando la Stazione Spaziale Internazionale era in orbita a 264 miglia sopra l’Oceano Atlantico settentrionale. La didascalia diceva: “Il riverbero atmosferico della Terra, un fenomeno ottico causato dai raggi cosmici che colpiscono l’alta atmosfera, copre l’orizzonte”.

Foto di Photography Roscosmos

Questa immagine è stata scattata anche il 18 gennaio, poiché la Stazione Spaziale Internazionale era in orbita a 263 miglia sopra la Romania. Le luci di Svezia e Finlandia possono essere viste sotto l’aurora sopra l’orizzonte terrestre. L’area scura tra i due paesi scandinavi è il Mar Baltico.

Foto di Photography Roscosmos
Foto di Photography Roscosmos

Le due immagini sopra sono state scattate il 13 gennaio da un’altitudine di miglia 264 sopra il Kazakistan e in direzione nord verso la Russia, dove le città illuminate sotto possono essere viste sotto l’aurora boreale.

READ  L'unico pane sano che puoi mangiare tutti i giorni senza ingrassare
Foto di Photography Roscosmos
Foto di Photography Roscosmos

Queste ultime due foto sono state scattate il 12 gennaio in Russia: la prima mostra uno sguardo tra Ucraina e Kazakistan, mentre la seconda è più vicina al confine occidentale del Kazakistan.

Tutte le foto sopra sono state scattate con una Nikon D5 con obiettivo da 58 mm o 85 mm.

Questo documentario recentemente pubblicato sul canale YouTube della NASA mostra altre aurore boreali catturate dalla stazione spaziale insieme a molte altre storie di com’è guardare la Terra dall’alto.

(Attraverso Tendenze digitali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.