La NATO dimostra la capacità di guerra elettronica marittima durante l’esercitazione Dynamic Guard 22-2 al largo della costa meridionale italiana

Dynamic Guard 22-2 è un’esercitazione di guerra elettronica che fornisce addestramento tattico alla NATO Response Force e alle unità nazionali associate. L’obiettivo è consentire alle unità assegnate agli SNMG di mantenere il livello di competenza richiesto nella guerra elettronica e nella difesa missilistica anti-nave.

Dynamic Guard è guidata dal NATO Allied Maritime Command (MARCOM) e supportata dal NATO Joint Electronic Warfare Core Staff (JEWCS). Una serie nel Nord Atlantico e una serie nel Mediterraneo si tengono due volte l’anno.

Dynamic Guard ha dimostrato che le unità della NATO nel Mediterraneo possono operare in un ambiente di guerra elettronica negato.

Diverse navi di SNMG2 hanno partecipato all’esercitazione. All’esercitazione hanno partecipato anche la petroliera di rifornimento della Marina Militare Italiana ITS Stromboli (A 5327) e il molo di trasporto anfibio HMS Albion (L14) della Royal Navy (UK).

Dynamic Guard is led by NATO Allied Maritime Command (MARCOM) and supported by the NATO Joint Electronic Warfare Core Staff (JEWCS). 

“Dynamic Guard ha dimostrato che le unità della NATO nel Mar Mediterraneo possono operare in un ambiente di guerra elettronica negato”, ha affermato il contrammiraglio della Marina degli Stati Uniti Scott Schretta, comandante della SNMG2. “Abbiamo migliorato la nostra interoperabilità come alleati nello spettro elettromagnetico, dando a Clock Standers l’opportunità di migliorare le loro capacità di guerra elettronica contro avversari marittimi simulati. L’aggiunta di questi strumenti al nostro arsenale aumenta la letalità di SNMG2. Vorremmo ringraziare MARCOM e i nostri alleati italiani per aver fornito un’opportunità di formazione così realistica e robusta

Dopo l’esercitazione, SNMG2 è arrivato a Spalato il 29 novembre per uno scalo programmato.

READ  Recensione 'Love & Gelato': Una giovane donna, trasformata dall'Italia

In qualità di task force della NATO, SNMG2 dà la priorità al suo mandato per migliorare la prontezza congiunta, la reattività, la prontezza operativa, il coordinamento e l’interoperabilità delle sue forze. Il suo obiettivo è la deterrenza e la difesa contro tutti gli avversari nel settore marittimo, il mantenimento della libertà di navigazione, la protezione delle rotte commerciali marittime e la protezione delle comunicazioni vitali.

SNMG2 è una task force multinazionale integrata che presenta un costante e visibile richiamo all’unità e alla coerenza dell’alleanza. Questa capacità marittima continua svolge un’ampia gamma di compiti, comprese esercitazioni e operazioni nel mondo reale, in tempi di crisi e conflitto.

SNMG2 è una delle quattro forze navali statiche che operano sotto il comando marittimo NATO della NATO, con sede a Northwood, nel Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.