La data del match di Assassin’s Creed a Baghdad nel 2023 – report

Secondo quanto riferito, Ubisoft ora punta alla finestra di rilascio del 2023 per il prossimo gioco di Assassin’s Creed, che dovrebbe essere una versione più piccola della serie incentrata sulla furtività.

Nome in codice Rift (anche se probabilmente non è il titolo finale), questo è il progetto incentrato su Baghdad che originariamente iniziò come espansione Valhalla. Da allora ha sviluppato un proprio progetto a tutti gli effetti, anche se di portata più ristretta rispetto alle altre voci tentacolari di Assassin’s Creed.

Inizialmente era stato riferito che sarebbe arrivato entro la fine dell’anno (sebbene non sia stato annunciato ufficialmente dalla stessa Ubisoft), Bloomberg È stato ora affermato che il Rift arriverà a maggio o giugno 2023.

Nel frattempo, la storia del Valhalla si concluderà con un aggiornamento gratuito alla fine del 2022.

La scorsa settimana, Ubisoft ha ritardato Avatar: Frontiers of Pandora a una misteriosa finestra del “2023-4” e ha riferito che un altro progetto era stato rinviato internamente. Si ritiene che questo progetto sia il Rift, prodotto da Ubisoft Bordeaux.

L’esistenza di Rift è stata originariamente segnalata da Bloomberg all’inizio di quest’anno, che ha affermato che avrebbe caratterizzato il personaggio di Valhalla nei panni di Basem in un ruolo principale. in tempo, Eurogamer ha sostenuto questo e ha notato che il fulcro del gioco includerà Baghdad Dettagli riportati anche da Bloomberg.

È probabile che Ubisoft annuncerà ufficialmente Rift a settembre, durante un evento che avrebbe rivelato il futuro della serie Assassin’s Creed.

Qui potremmo anche ricevere un aggiornamento su Assassin’s Creed Infinity, un ulteriore progetto Ubisoft che fungerà da piattaforma per i futuri giochi di Assassin’s Creed, sviluppato dai team principali del franchise all’interno di Ubisoft Montreal e Quebec. Attualmente circolano voci su dove potrebbe essere ambientato il primo di questi giochi, con voci su Internet che attualmente puntano al Giappone.

READ  Activision fa causa al fornitore di servizi di cheating di Warzone EngineOwning

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.