Willy Gununto fa una promessa al Leeds United e applaude dopo la nuova personalità della maglia bianca

Il 19enne attaccante della nazionale italiana Junonto ha ora tre mesi come giocatore del Leeds dopo essersi trasferito dall’FC Zurich il giorno della scadenza del trasferimento di settembre. L’attaccante ha già goduto di due presenze in Premier League e del suo primo assist per i bianchi e il giovane ha avuto la sua prima esperienza con il Leeds come squadra durante il ritiro della scorsa settimana in Spagna.

Il giovane italiano l’ha adorato e dice che lui e la squadra sono determinati a migliorare nelle prossime due settimane prima di tornare in campo contro il Manchester City. I bianchi, guidati da Jesse Marsh, giocheranno due amichevoli in casa contro gli ospiti della Real Sociedad venerdì e contro i rivali del Monaco mercoledì prossimo prima di tornare in Premier League inglese. I bianchi affronteranno quindi la loro prima partita ufficiale dopo la pausa di sei settimane e mezzo durante la Coppa del Mondo con una visita al Manchester City mercoledì 28 dicembre.

“Abbiamo due o tre settimane prima del primo gioco, quindi stiamo solo cercando di migliorare molto”, ha detto Gnonto a LUTV. “Sappiamo di avere molto su cui lavorare sodo e stiamo solo cercando di farlo e di prepararci per la prima partita”.

Whites First: per Willy Gnonto, attaccante del 19enne nazionale italiano del Leeds United. Foto di Mark Atkins/Getty Images.

Alla domanda sulla sua esperienza nel ritiro in Spagna, Gunonto ha sorriso: “È stato davvero duro e divertente, posso dire. Era la mia prima volta con la squadra, quindi sono molto felice. Penso che abbiamo lavorato molto duramente e abbiamo cercato di migliorare”.

Il Leeds ha trascorso meno di una settimana in Spagna e ha concluso il suo ritiro con una vittoria per 2-1 in casa dell’Elche giovedì sera in un’amichevole che è stata anche la partita della Festa d’Elx 2022. Elche ospita ogni anno la Festa d’Elx Cup dal 1960 sotto forma di un’amichevole una tantum contro avversarie europee, giocata in casa o in trasferta. Barcellona, ​​​​Real Madrid e Benfica sono tra i precedenti vincitori e un gol di Joe Gelhardt e un gol nel finale di Mateusz Klitsch hanno regalato alla squadra di March la vittoria per 2-1.

Il Leeds era in svantaggio per 1-0 all’intervallo, ma ha ribaltato la partita nella ripresa, durante la quale Gnonto è stato introdotto come uno dei cinque sostituti al 61′. “Abbiamo solo cercato di fare del nostro meglio e siamo felici di vincere”.

READ  L'italiano Francesco Bagnaia vince a Valencia il primo titolo mondiale MotoGP per Ducati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.