Una famiglia britannica è terrorizzata dopo essere rimasta intrappolata da uno squalo su una spiaggia spagnola

Scritto da Hannah van de Per

16:11 del 10 maggio 2024, aggiornato alle 16:53 del 10 maggio 2024

  • La villeggiante Jessica Kenny stava facendo kayak in mare a Playa Arenal d'en Castell
  • Ben presto si rese conto che lo squalo stava seguendo suo padre Darren, 57 anni, vicino ad alcune boe

Una famiglia britannica è rimasta terrorizzata dopo essere rimasta intrappolata da uno squalo al largo della spiaggia di una famosa località turistica in Spagna.

Jessica Kenny, 27 anni, stava remando nel mare a Playa Arenal d'en Castile, Minorca, con il figlio di quattro anni quando ha avvistato uno squalo che si avvicinava “a zigzag” verso di loro.

Ben presto si rese conto che stava seguendo suo padre, Darren, 57 anni, che lunedì stava nuotando in avanti verso alcune boe.

Gli astanti hanno iniziato a urlare e a chiamare un soccorritore, che ha chiamato rinforzi e ha spento le bandiere rosse.

I bambini sono stati frettolosamente evacuati dal mare, ma ad altri è stato permesso di avvicinarsi abbastanza da fotografare lo squalo.

Una famiglia britannica è rimasta terrorizzata dopo essere rimasta intrappolata da uno squalo al largo della spiaggia di una famosa località turistica in Spagna
Gli astanti hanno iniziato a urlare e a chiamare un soccorritore, che ha chiamato rinforzi e ha spento le bandiere rosse

Jessica, una receptionist generale di Liverpool, ha detto: “Ero immersa fino alla vita con il mio giovane figlio, mentre mio padre nuotava in avanti”.

Fare clic qui per ridimensionare questa unità

Ridevamo e scherzavamo perché faceva freddo.

Ha aggiunto: “Poi abbiamo visto qualcosa di strano uscire dall'acqua e stavamo scherzando dicendo che doveva essere uno squalo”.

Ma non ci credevamo davvero.

Era molto strano avvolgerci intorno.

Avvicinandoci ci siamo accorti che quella cosa che spuntava fuori dall'acqua era una pinna.

READ  Iowa: sette morti, tra cui due bambini, in un tornado che ha colpito uno stato americano a 206 miglia orarie | Notizie dagli Stati Uniti

E noi dicevamo: Oh mio Dio, quello è uno squalo.

La madre dei due figli corse fuori dall'acqua con il figlio, mentre altri ridevano sulla spiaggia.

Ma Jessica si rese conto che lo squalo, ritenuto essere una verdesca, si stava dirigendo verso Darren, che iniziò a nuotare verso la riva.

Ha detto: Abbiamo perso la vista dopo esserci voltati.

“Ma poi abbiamo visto che stava seguendo mio padre sulla spiaggia.” Gli girava intorno, ma non era a suo vantaggio, se questo ha senso.

“Onestamente è stato molto spaventoso, ma mio padre ama tutto ciò che ha a che fare con il mare.

“Quando siamo tornati a riva, era così eccitato.”

Gli squali sono uno spettacolo abbastanza comune nella zona e spesso si lavano sulla riva
Spiaggia Arenal d'en Castile a Minorca, una destinazione popolare che ospita anche gli squali

Jessica e Darren hanno cercato di calmare suo figlio, che era “un po' turbato e ansioso” dopo il calvario.

“Mio padre gli diceva quanto fosse stato fortunato ad aver visto uno squalo quando aveva quattro anni”, ha aggiunto. “In tutti i suoi 57 anni, non ne aveva mai visto uno prima.

“Hanno deciso di chiamarlo Freddy.”

La famiglia ha lasciato la spiaggia alle 16:35, un'ora dopo che lo squalo era stato avvistato per la prima volta, e i soccorritori stavano ancora cercando di inseguirlo.

Darren, l'autista del camion, ha detto: “È stata un'esperienza surreale.

“Ho sempre desiderato vedere uno squalo, farei anche snorkeling in Giamaica e Cuba solo per poterne vedere uno.

“Non posso credere di aver nuotato con qualcuno a Minorca, con mia figlia e mio nipote.”

Si ritiene che sia il primo avvistamento di squali quest'anno vicino a Costa Beach.

Uno squalo è stato avvistato sulla stessa spiaggia nel giugno 2018, dove ai bagnanti era vietato entrare in acqua anche per tutto il pomeriggio.

READ  La generazione del prepensionamento non ha il diritto di criticare i giovani per essere timidi riguardo al lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *