Un progetto da 9,5 miliardi di euro per “trasformare” il trasporto pubblico di Dublino

Una domanda di pianificazione per un mega progetto di ricollocazione a Dublino sarà presentata all’An Bord Pleanála (Consiglio irlandese di pianificazione) a settembre.

Dipartimento dei trasporti irlandese “Trasformerà il trasporto pubblico a Dublino e migliorerà la connettività con i collegamenti ferroviari nazionali”, ha affermato il progetto MetroLink.

Dovrebbe essere operativo all’inizio degli anni ’30.

Il segretario ai trasporti Eamon Ryan si è detto fiducioso che il progetto potesse essere consegnato in tempo e nel rispetto del budget.

Ha aggiunto che le stime dei costi di 9,5 miliardi di euro (8,16 miliardi di sterline) sono “estremamente prudenti e prudenti”.

Ryan ha descritto il piano MetroLink come un “mega-progetto” che, secondo lui, avrebbe trasformato il trasporto pubblico di Dublino.

Il progetto mira a collegare i lati nord e sud della città.

Sarà lungo 19,4 km con 16 stazioni per lo più della metropolitana, che si estenderanno da North Swords a Charlemont Street, nel centro di Dublino sud.

L’amministrazione ha affermato che ci saranno treni ogni tre minuti nelle ore di punta, in grado di trasportare fino a 20.000 passeggeri all’ora in ciascuna direzione.

Interscambiarà con i sistemi di trasporto DART (servizio ferroviario di Dublino) e Luas (servizio tram).

Entro il 2050, il governo irlandese stima che fornirà più di 1 miliardo di voli passeggeri completamente elettrici a emissioni zero.

Una domanda di pianificazione sarà presentata a settembre, con il Dipartimento dei trasporti che raccomanda l’approvazione.

READ  L'analista di MSNBC Malcolm Nance si è unito alla lotta in Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.