Un popolare ristorante italiano CNY raddoppia le sue dimensioni dopo soli 11 mesi di attività

LIVERPOOL, NY – L’attività presso Il Limone è stata così vivace per i suoi primi 11 mesi che il proprietario Claudio Boetti non ha altra scelta che espandere il suo ristorante in uno spazio molto più ampio.

Bueti ha aperto il suo ristorante italiano a Glenn Crossing Plaza sulla Route 57 lo scorso maggio. Man mano che si spargeva la voce su bolognese e polpette, imparando a cucinare in Calabria, in Italia, anche le file di clienti in attesa di entrare.

“Abbiamo subito scoperto che questo spazio non era abbastanza grande”, ha detto lunedì della sala da pranzo esistente. “Abbiamo persone che vengono qui tre sere a settimana, e poi abbiamo ancora nuovi clienti in arrivo. È come se fossimo stati così occupati.”

Il Limone sarà diviso in due ristoranti a partire da mercoledì prossimo. Gli attuali 2.200 piedi quadrati di spazio diventeranno una pizzeria che serve solo pizza, calzoni, insalate e altri piatti popolari per il pranzo o per la cena dei fast food. Nuovo ristorante a due porte di distanza.

La nuova sede un tempo ospitava la cucina mediorientale, Bullpool, e prima ancora il ristorante italiano Canal. Bueti e suo figlio, Claudio Jr., hanno trascorso le ultime settimane tirando fuori un bar BulBul, demolendo i muri e riempiendo la cucina di elettrodomestici moderni. Lunedì, un parente stava applicando la prima mano di vernice gialla “fiore di zucca” sulle pareti.

Il Limone si espanderà a Liverpool la prossima settimana. Angel ha iniziato a dipingere lunedì. (Charlie Miller | cmiller@syracuse.com)

Tra i 3.200 piedi quadrati del nuovo negozio c’è una cucina brutale che consentirà a Bueti di espandere la sua attività di catering. Ha forni più grandi, tre lunghi tavoli di preparazione, un congelatore e un frigorifero da 12 piedi per 12 piedi. Avrebbe 18 bruciatori tra due bruciatori, il doppio di quello che ha ora. Nel pomeriggio arriverà una nuova lavastoviglie.

READ  L'Italia deve affrontare un deficit di bilancio maggiore a causa dei piani di Meloni per tagliare le tasse

“Renderà la vita molto più facile per tutti noi che lavoriamo in cucina”, ha detto il figlio di Bueti, aggiungendo che potrebbe avere sette dipendenti che lavorano contemporaneamente in cucina. “Corvi a disagio nella vecchia cucina. Siamo uno sopra l’altro lì. Potremmo averne altri sette ora e non intralciarci a vicenda.”

La nuova cucina consentirà a Bueti di produrre più polpette per stare al passo con la domanda. Quando Il Limone ha aperto l’anno scorso, ha prodotto 60 chili di polpette di manzo alla settimana per il primo mese. Ora pesa fino a 240 libbre ogni settimana.

Sposteranno gli stand dall’esistente Il Limone al nuovo ristorante una volta che avranno finito di dipingere, e nuovi tavoli arriveranno entro questa settimana. Lo spazio sarà più aperto e accogliente per i clienti. Il vecchio spazio era disarticolato, quasi una sala da pranzo a forma di L che poteva lasciare i clienti seduti in fondo a sentirsi esclusi. La nuova sala da pranzo ospiterà 30 clienti in più rispetto all’attuale ristorante.

Questo sarà l’ottavo ristorante di Bueti. Da quando si è trasferito a Brooklyn nel 1973 dalla sua casa nel sud Italia, ha posseduto sei pizzerie a New York City. Quando si è trasferito in questo centro commerciale di Liverpool, ha portato con sé il forno Attios di Enzo & Claudio’s Pizza Italiana sulla 7th Avenue. Che rimarrà alla Pizzeria Il Limone. Il nuovo ristorante produrrà pizze artigianali più piccole.

Il nuovo ristorante e pizzeria manterrà gli stessi orari, dal martedì alla domenica dalle 11:30 alle 20:30.

****

Charlie Miller Trova il meglio del cibo, delle bevande e del divertimento nel centro di New York. Chiamalo al (315) 382-1984o via e-mail all’indirizzo cmiller@syracuse.com. (E paga per quello che lui e i suoi ospiti mangiano e bevono, lo sai.) Puoi trovarlo anche sotto HoosierCuse su Cinguettio e via Instagram. Iscriviti per il suo account settimanale gratuito Dove si mangia la newsletter di Siracusa qui.

READ  Gli italiani tornano sulla Terra nella loro versione della 'Grande Rassegna'

Più cibo e bevande CNY

Primo sguardo: un altro famoso chef sta affittando una cucina per ravvivare la crescente scena gastronomica di Eastwood

La famosa Armory Square Bakery sarà chiusa alla fine del mese

Ottimi drink e piccoli piatti al Tallman Cocktail Club (recensione di Mangiare fuori)

Primo sguardo: ci sono volute 4.700 miglia, 22 giorni, 5 stati e un pazzo per contestare il nuovo menu barbecue di B’ville

Serie continua: Prima guarda CNY

Serie continua: Recensione mangiare fuori

Serie continua: Gemme CNY nascoste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *