Seattle è pronta per il MEGAQUAKE? Gli scienziati trovano due linee di faglia in grado di innescare un terremoto di magnitudo 7,8

Di Stacy Liberatore per Dailymail.com

20:04 del 28 settembre 2023, aggiornato alle 20:26 del 28 settembre 2023

  • Un terremoto di magnitudo 7,8 scosse l’area di Seattle 1.100 anni fa
  • Gli esperti hanno scoperto che l’esplosione è avvenuta da due linee di faglia che si sono rotte contemporaneamente
  • Per saperne di più: Seattle potrebbe essere colpita da uno tsunami con onde alte fino a 42 piedi



Un “mega-terremoto” di magnitudo 7,8 scosse l’area di Seattle 1.100 anni fa, quando due linee di faglia si ruppero simultaneamente, e gli esperti temono che possa accadere di nuovo.

Le faglie si trovano nel Puget Sound, che comprende Seattle, Tacoma e Olympia, e si sono rotte in passato, ma l’antico terremoto è stato 30 volte più forte di quanto indicano gli attuali segnali di allarme della zona di faglia.

Un team di scienziati guidati dall’Università dell’Arizona ha scoperto il disastro naturale e ha stabilito che ha causato frane e uno tsunami locale che sarebbe catastrofico se colpisse la regione, che oggi è abitata da più di quattro milioni di persone.

Secondo lo scenario del 2005, anche un terremoto di magnitudo 6,7 ucciderebbe più di 1.600 persone, distruggerebbe quasi 10.000 edifici e causerebbe perdite economiche totali per 50 miliardi di dollari.

Un team di scienziati guidati dall’Università dell’Arizona ha scoperto il disastro naturale e ha stabilito che ha causato frane e uno tsunami locale che sarebbe catastrofico se colpisse la regione abitata oggi da più di quattro milioni di persone.

Le linee di faglia in questione sono la Seattle Fault Zone (SFZ), situata sotto e intorno alla città, e un’altra dalla Saddle Mountain Fault Zone (SMFZ) nel sud-ovest di Washington.

I ricercatori hanno estratto abeti Douglas fossilizzati da sei siti del Puget Sound associati alle zone di faglia di Seattle e Saddle Mountain, che si credeva fossero stati distrutti dall’attività sismica.

READ  SpaceX potrebbe tentare di lanciare il primo prototipo della nave stellare per atterrare con successo una seconda volta: TechCrunch

Il team ha poi misurato le concentrazioni di radiocarbonio nel legno, consentendo loro di determinare l’anno in cui ogni albero è caduto dalle radici.

Tutti gli alberi furono uccisi entro sei mesi, tra il 923 e il 924.

Questi risultati spiegano due scenari che avrebbero potuto verificarsi.

Le faglie si trovano nel Puget Sound, che comprende Seattle, Tacoma e Olympia, e si sono rotte in passato, ma l’antico terremoto è stato 30 volte più forte di quanto indicano gli attuali segnali di allarme della zona di faglia.

Per saperne di più: Esperti in allerta rossa per un enorme terremoto al largo delle coste degli Stati Uniti – dopo che è stata scoperta una crepa in una linea di faglia lunga 600 miglia sul fondo dell’Oceano Pacifico

Il buco, che emette fluido caldo, si trova a 50 miglia al largo dell’Oregon, al confine con una faglia di subduzione nota come zona di subduzione di Cascadia, che va dalla California settentrionale al Canada.

In questi primi casi, le due zone di faglia si sono rotte a distanza di due terremoti, a distanza di ore o mesi: la zona di faglia di Seattle è stata colpita da un terremoto di magnitudo 7,5 e la zona di faglia di Saddle Mountain è stata colpita da un terremoto di magnitudo 7,3.

“La seconda possibilità è un singolo, più grande terremoto multi-faglia che rompa entrambe le zone di faglia di Seattle e Saddle Mountain con una magnitudo media stimata di 7,8”. Progresso della scienza sta leggendo.

Nello studio, il team ha osservato che rotture simultanee si sono verificate in altre parti del mondo moderno, tra cui un terremoto di magnitudo 7,9 nel 2001 nel sud dell’Alaska, un terremoto di magnitudo 7,3 nel sud della California nel 1992 e un terremoto di magnitudo 7,8 che ha colpito New York. Zelanda nel 2016, ma questo evento includeva più di 20 errori distinti.

READ  La sonda spaziale Curiosity della NASA potrebbe aver risolto il mistero del metano su Marte

Nel caso di Puget Sound, gli scienziati ritengono che i due difetti possano essere cinematicamente correlati.

Uno studio del 2022 condotto da ricercatori del Dipartimento delle risorse naturali dello Stato di Washington ha esaminato anche un forte terremoto che ha colpito Seattle, ma quel terremoto ha avuto una magnitudo di soli 7,5.

Il modello mostrava che onde alte 42 piedi avrebbero sommerso la città entro tre minuti.

Le onde alte 42 piedi circonderanno il punto di riferimento della Great Whale di Seattle, raggiungendo l’entroterra fino a Lumen Field, sede dei Seattle Seahawks, e T-Mobile Park, dove giocano i Seattle Mariners di baseball.

Trenta miglia a sud del centro, il porto di Tacoma può vedere onde fino a tre miglia nell’entroterra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *