“Se davvero l’Inter vende tre titolari, ci sarà uno tsunami di rabbia dei tifosi”

Il giornalista italiano Fabio Ravizzani ritiene che se l’Inter vendesse più giocatori dagli undici titolari, la risposta dei tifosi sarebbe di indignazione.

Parla al canale YouTube di QSVS tramite Inter 1908Ravezzani ha previsto che se i nerazzurri continueranno a perseguire un percorso di autofinanziamento attraverso la vendita di giocatori famosi, il rapporto con i tifosi potrebbe diventare insostenibile.

Ieri è emersa una notizia dalla Gazzetta dello Sport secondo cui l’Inter potrebbe decidere di licenziare diversi giocatori della prima squadra, sostituendoli con alternative più economiche.

A parte lo stato di contratto in corso del difensore Milan Skriniar, artisti del calibro di Denzel Dumfries, Marcelo Brozovic, Nicolò Barella e Lautaro Martinez sono stati tutti collegati a potenziali vendite.

Ravezzani ritiene che se c’è del vero in queste notizie, il rapporto già teso tra i fan, i proprietari Suning e il presidente Steven Zhang raggiungerà un nuovo minimo.

Ravizzani ha dichiarato: “Ci sono due cose che dobbiamo dire con chiarezza, la prima è che non è vero che Stephen Zhang ha una visione straordinaria della squadra, che vuole lo scudetto e che vuole rilanciare l’Inter”.

“Steven Zhang ha bisogno di vendere l’Inter, forse non ottenere quanto vuole visto il debito, o cercare di andare avanti con altri prestiti”.

“Questo costringerà l’Inter a vendere i migliori giocatori per pagare i prestiti”.

“Questo è un gioco pericoloso”, ha detto Ravizzani. “E’ vero che la famiglia Zhang ha investito tanti soldi nell’Inter, ma i loro successi sono stati solo parziali, vale a dire lo scudetto, e qualche uscita anticipata dall’Europa”.

“Tifoso dell’Inter, non ci sarà vento in porta, ma uno tsunami, se è vero che tre titolari (Skriniar, Dumfries e uno tra Lautaro, Barella e Brozovic) verranno ceduti”.

READ  UK Sport vuole risposte da UK Athletics sulla presunta relazione di Rana Ryder con il giovane atleta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.