Processo di impeachment di Trump in diretta: Michael Cohen testimonia nel tribunale di New York

Contenuti video

Didascalia video: Johnson: Cohen è in missione per vendetta personale

La scorsa settimana, il presidente della Camera Mike Johnson è sopravvissuto a una sfida alla sua posizione di leadership al Congresso, soprattutto perché il continuo sostegno dell’ex presidente Donald Trump ha limitato la portata della rivolta conservatrice alla Camera.

Oggi Johnson è rimasto fuori dal tribunale di New York dove Trump è sotto processo e ha restituito il favore.

In brevi commenti alla stampa, Johnson ha descritto il processo di impeachment finanziario di Trump come “una farsa”, “una vergogna” e “motivato politicamente”.

Facendo eco alle parole del presunto candidato repubblicano alle presidenziali, ha affermato che le azioni sono “interferenze elettorali” da parte dei suoi oppositori politici e un complotto per tenere Trump fuori dalla campagna elettorale.

Si è persino vantato esageratamente delle dimensioni del raduno di Trump nel New Jersey sabato.

Johnson è il funzionario repubblicano più importante che ha mostrato sostegno a Trump a New York questa settimana, ed è anche la persona con il maggior potere politico.

Ha promesso che la Camera dei Rappresentanti controllata dai repubblicani “continuerà a far luce” su quella che ha descritto come cattiva condotta da parte dei pubblici ministeri che hanno preso di mira Trump.

Questa è una promessa che sicuramente farà piacere all’ex presidente.

READ  L'invasione russa dell'Ucraina "è inevitabilmente imminente quando Putin si è messo in un angolo", avverte il presidente del comitato di difesa del Regno Unito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *