Perché il Tesoro degli Stati Uniti ha rimosso l’India dalla sua lista di controllo valutario?

Perché il Tesoro degli Stati Uniti ha rimosso l’India dalla sua lista di controllo valutario?

Segretario al Tesoro degli Stati Uniti n. 78, Janet Yellen Ha visitato Nuova Delhi e ha tenuto colloqui con il ministro delle finanze Nirmala Sitharaman. Durante la sua prima visita in India, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen cita il presidente Joe Biden dicendo che l’India è un “partner indispensabile degli Stati Uniti”. Gli Stati Uniti hanno anche rimosso l’India dalla sua lista di controllo valutario insieme a Italia, Messico, Thailandia e Vietnam. L’India è stata nella lista di controllo negli ultimi due anni. L’India e altri quattro paesi sono stati rimossi dall’elenco di controllo perché soddisfacevano solo uno dei tre criteri per due rapporti consecutivi.

Janet Yellen, parlando all’evento USA-India Business and Investment Opportunities a Nuova Delhi, ha affermato che gli Stati Uniti forniranno supporto alla presidenza indiana del G-20 per raggiungere priorità globali condivise.

Bank Maha Pack include pagamenti in tempo reale, serie di test, conferenze video ed e-book

Cosa significa per l’India?

rimozione dalla watchlist delle valute statunitensi) significa che Banca di riserva dell’India (RBI) È ora possibile adottare misure forti per gestire efficacemente i tassi di cambio, senza essere contrassegnati come manipolatori di valuta. Questo è un grande vantaggio dal punto di vista dei mercati e indica anche il ruolo crescente dell’India nella crescita globale”. deflussi e vendere dollari al momento dei deflussi. Per l’India, è una buona notizia perché siamo stati designati come manipolatori di valuta. La rupia potrebbe aumentare a causa di ciò. “

Che cos’è una lista di controllo valuta / Lista di controllo valuta statunitense?

  • Come suggerisce il nome, l’elenco monitora da vicino le pratiche e le politiche valutarie di alcuni dei principali partner commerciali degli Stati Uniti. Il Tesoro degli Stati Uniti ha recentemente pubblicato il suo rapporto sulle politiche macroeconomiche e valutarie dei principali partner commerciali degli Stati Uniti.
  • Il rapporto ha esaminato le pratiche valutarie dei maggiori partner commerciali degli Stati Uniti. Quando è nella lista di controllo delle valute statunitensi, il paese è considerato un “manipolatore di valuta”. Un manipolatore di valuta è una designazione che le autorità governative statunitensi applicano ai paesi che si impegnano in “pratiche valutarie sleali” per il bene del vantaggio commerciale.
  • Mettere un paese sotto una lista di controllo valutario potrebbe significare che un paese sta svalutando artificialmente la propria valuta per ottenere un vantaggio ingiusto sugli altri. Questo perché la svalutazione della valuta ridurrà i costi di esportazione da quel paese. Il rapporto esamina le politiche dei partner commerciali statunitensi negli ultimi quattro trimestri terminati nel giugno 2022.

Tre criteri per la watchlist valuta:

L’economia soddisfa due dei tre criteri in Legge 2015 sulla facilitazione del commercio e l’applicazione del commercio Viene inserito nell’elenco di controllo. Una volta che un paese soddisfa tutti e tre i criteri, viene classificato come “manipolatore di valuta” dal Tesoro degli Stati Uniti. Una volta nella lista di controllo, l’economia rimarrà lì per almeno due rapporti consecutivi “per garantire che qualsiasi miglioramento delle prestazioni rispetto ai benchmark sia permanente e non dovuto a fattori temporanei”. Ciò comprende:

(1) Il grande surplus commerciale bilaterale con gli Stati Uniti è il surplus del commercio di beni e servizi a Almeno 15 miliardi di dollari
(2) L’avanzo fisico delle partite correnti è almeno 3% del PIL, o eccedenza, che il Tesoro stima come un “divario” materiale nel conto corrente utilizzando il Global Exchange Rate Assessment Framework (GERAF) del Tesoro.
(3) L’intervento unilaterale continuo si verifica quando gli acquisti netti di valuta estera vengono effettuati almeno frequentemente 8 su 12 mesi, acquisti netti totali di almeno il 2% del prodotto interno lordo di un’economia in un periodo di 12 mesi.

Secondo il rapporto, questi paesi sono attualmente nell’elenco:

  • Cina
  • Giappone
  • Corea
  • Germania
  • Malaysia
  • Singapore
  • Taiwan

Perché il Tesoro degli Stati Uniti ha mantenuto la Cina nella sua lista?

Secondo il rapporto, la Cina si distingue tra le maggiori economie per la sua incapacità di rilevare le interferenze valutarie e la più ampia mancanza di trasparenza su aspetti importanti del meccanismo di cambio, che giustificano un attento monitoraggio da parte del Tesoro.

L’elenco di controllo delle valute è buono o cattivo per quale paese?

Una nazione è considerata un “manipolatore di valuta” se compare nell’elenco di controllo delle valute statunitensi. Il governo degli Stati Uniti classifica i paesi che utilizzano “pratiche valutarie sleali” a proprio vantaggio nel commercio internazionale come manipolatori di valuta.

Alcuni fatti interessanti sul rapporto:

In particolare , Svizzera Ancora una volta ha superato i limiti inferiori di tutti e tre i criteri, parametro da classificare come “manipolatore di monete”. Ma il rapporto non utilizzava il termine e il Tesoro ha confermato che non c’erano prove sufficienti per l’utilizzo dell’etichetta Svizzera.

Una nota dei media ha affermato che il Tesoro continuerà il suo impegno bilaterale rafforzato con la Svizzera, iniziato all’inizio del 2021, per discutere le opzioni politiche per le autorità svizzere per affrontare le cause alla base degli squilibri esterni.

Trovate altre notizie sull’economia qui

Perché il Tesoro degli Stati Uniti ha rimosso l'India dalla sua lista di controllo valutario?  _60.1

READ  L'Europa ha bloccato la sua economia. Aprirlo potrebbe essere brutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.