Particolare: il capodanno cinese celebrato in tutta Italia

Di Zhou Xiaotian

Milano, Italia, gen. (XINHUA) – Le città italiane da nord a sud hanno celebrato questo fine settimana il capodanno cinese con spettacoli culturali tradizionali, cucina cinese e insegne e strade illuminate di rosso.

A Milano l’animazione del capodanno cinese è stata proiettata su un maxischermo in piazza San Papilla sabato, giorno del capodanno cinese. Intanto a Torino l’insegna della Mole Antonelliana si illumina con il rosso portafortuna e il carattere cinese “fu” che significa anche buona fortuna.

Artisti cinesi e italiani hanno messo in scena spettacoli culturali vicino all’Argo della Pace di Milano domenica, il capodanno cinese. Questi includono la danza del leone e del drago, il tai chi, l’opera cinese e la danza classica cinese.

Una delle Chinatown più grandi d’Europa, la strada di Paolo Sarbi era decorata con lanterne rosse e draghi cinesi, e la gente del posto accorreva per assaggiare la cucina cinese e lo street food.

“So che lanterne e draghi festeggiano il capodanno cinese, ed è l’anno del coniglio”, ha detto una giovane donna italiana mentre comprava un pancake cinese.

“Ho molti amici cinesi, e spesso chiedo loro della cultura cinese”, ha detto un’altra donna italiana, stringendo una pagnotta di pane lievitato.

All’Istituto Confucio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, i docenti hanno decorato di rosso le aule e le sale conferenze e preparato attività e programmi culturali.

“Questa è la prima volta che festeggio il capodanno cinese in un paese straniero, ma posso ancora sentire la forte atmosfera del festival in varie attività”, ha detto Xu Qiruo, uno studente junior e insegnante volontario dell’istituto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.