Muore l’agente di calcio italiano Mino Raiola notizie di calcio

Il 54enne era rappresentato da star tra cui Zlatan Ibrahimovic e Paul Pogba.

Mino Raiola, uno degli agenti più potenti del calcio, i cui clienti di spicco includevano Zlatan Ibrahimovic, Paul Pogba ed Erling Haaland, è morto all’età di 54 anni, ha annunciato la sua famiglia sabato.

La famiglia di Raiola non ha detto di quale malattia soffrisse, ma si trovava all’ospedale San Raffaele di Milano, dove in precedenza era sfuggito a problemi di salute.

“Con infinita tristezza, condividiamo la scomparsa dell’agente di calcio più premuroso e straordinario di sempre”, si legge in una dichiarazione della famiglia di Raiola.

“Mino ha lottato fino alla fine con la stessa forza che ha messo al tavolo delle trattative per difendere i nostri giocatori. Come al solito, Mino ci ha fatto
Orgoglioso e non me ne sono mai accorto”.

Raiola ha costruito un’impressionante formazione di giocatori in una lunga carriera come uno degli agenti più influenti e controversi dello sport.

È stato criticato per le enormi quantità di commissioni che ha ricevuto dai suoi accordi e per la massiccia inflazione negli stipendi dei giocatori – che sono aumentati a livelli precedentemente inimmaginabili dagli anni ’90 – che ha contribuito ad alimentare.

Chi è Mino Raiola?

Raiola nasce a Nocera Inverori nel sud Italia nel 1968. All’età di un anno si trasferisce con la famiglia ad Haarlem in Olanda.

Ha iniziato la sua vita lavorativa presso la pizzeria di famiglia in un paese medievale prima di iniziare la sua carriera nella gestione del calcio.

Raiola ha lavorato brevemente come direttore tecnico presso il club olandese Haarlem, poi presso l’Agenzia per gli spettacoli sportivi, specializzata nel trasporto di importanti giocatori olandesi in Italia.

READ  Voci di trasferimento di Burnley: Clarets ha battuto il Middlesbrough nella corsa dei giocatori, Watford rivela i colloqui di Turf Moore

La star ceca Pavel Nedved è diventata il primo cliente famoso di Raiola. Ha costantemente costruito la sua reputazione nel calcio italiano e mondiale nel corso degli anni e insieme a Jorge Mendes è stato senza dubbio l’agente di calcio più famoso del pianeta.

Lo stile spesso schietto di Raiola non lo ha sempre reso il beniamino dei manager dei club: l’ex allenatore del Manchester United Ole Gunnar Solskjaer si è risentito per ciò che vedeva come un eccitante problemi italiani sul futuro di Pogba.

È stato riportato nel libro del 2017, Football Leaks: The Dirty Business of Football , che Raiola è stata in grado di guadagnare fino a 41 milioni di euro (52 milioni di dollari) dal trasferimento di 89 milioni di euro (93,8 milioni di dollari) di Pogba dalla Juventus al Manchester United.

I giocatori della Raiola lo elogiavano costantemente.

“Posso scriverlo qui? Mino è un genio”, ha scritto il giocatore del Milan Ibrahimovic nella sua autobiografia del 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.