Mi sento fortunato? Brainteaser ti sfida a individuare un quadrifoglio tra una pila di carte in un solo minuto

Di Stacy Liberatore per Dailymail.com

17:07 del 26 aprile 2024, aggiornato alle 17:17 del 26 aprile 2024

  • Un nuovo rompicapo ti chiede di sostituire una mazza in un mazzo di carte con un quadrifoglio
  • La sfida è individuare la singola carta in meno di un minuto
  • Per saperne di più: Nessuna persona su tre riesce a risolvere questo rompicapo in meno di un minuto



Il mazzo di carte comprende quattro semi, ma un nuovo gioco mentale ha aggiunto un quinto seme per ingannare la mente.

Tra il mazzo di carte nella foto ce n'è uno con un quadrifoglio che potrebbe sembrare confondersi con le picche.

Il puzzle sfida gli spettatori a trovare la singola carta in meno di un minuto, ma solo gli occhi dell'aquila possono individuarla: scorri verso il basso per vedere il risultato.

Il nuovo gioco mentale nasconde invece una carta club con un quadrifoglio: riesci a individuarlo in meno di un minuto?

Il mazzo dei Chiostri o della Caccia Fiamminga costituisce l'unico mazzo completo da 52 carte conosciuto del XV secolo.

Le carte sono originarie dei Paesi Bassi meridionali e presentano quattro semi, ciascuno composto da un re, una regina, un fante e dieci numeri o carte punto.

I semi non sono i familiari picche, fiori, quadri e cuori, ma si basano su attrezzature associate alla caccia, come corna, collari per cani, guinzagli per segugi e cappi da caccia. Il valore è indicato dall'apposita ripetizione del simbolo.

Si ritiene che le figure siano basate sul costume della corte borgognona e le carte risalgono a prima del 1480.

Nel 1983, il Metropolitan Museum of Art di New York acquistò la collezione per 143.000 dollari da un astuto antiquario olandese che l'aveva acquistata per 2.800 dollari qualche anno prima all'asta, dopo aver notato che era molto più antica della data indicata nel XVI secolo. .

READ  Fortnite Capitolo 5 presenta treni, modifiche per armi e Lamborghini
Solo quegli occhi d'aquila potevano rilevarlo. Facci sapere nei commenti come ti trovi

L'esatto gioco giocato con le carte non è noto. Gleek, un gioco dolcetto o scherzetto per tre giocatori con regole elaborate, era probabilmente popolare durante tutto il XVI secolo.

Il gioco utilizzava un mazzo normale con i 2 e i 3 rimossi, quindi c'erano 44 carte.

Nuova stimolazione mentale, realizzata da Vape Superstorenasconde invece la tessera del club contenente il quadrifoglio.

Commentando la proposta di mentalità, David Phillips di Vape Superstore ha detto: “Non c'è dubbio che la gente ama giocare ai giochi di carte, offrendo loro un momento ideale per competere e mostrare la propria 'faccia da poker'. Questo avvincente rompicapo ti consente di testarli con la famiglia e gli amici per vedere come sono!'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *