Mark Hamill di Star Wars rende omaggio a “Joe-B-Wan Kenobi” dopo l'incontro alla Casa Bianca | Marco Hamill

“Non troverai mai un alveare di feccia e malvagità più miserabile.” Ma basta parlare di Washington. L'attore di Star Wars Mark Hamill, che ha salutato i gangster in uno spazioporto immaginario, è arrivato nella capitale degli Stati Uniti venerdì per incontrare Joe Biden.

Il motivo per cui si trovava nello Studio Ovale e di cosa si parlava rimaneva un mistero. Molto tempo fa, in una galassia molto, molto lontana, Biden era in cima ai sondaggi, ma ora potrebbe aver bisogno di ulteriore potere da star.

L'apparizione a sorpresa dell'uomo che interpretava Luke Skywalker ha entusiasmato i nerd di Star Wars tra lo staff stampa della Casa Bianca, lasciando i non fan un po' confusi o perplessi.

“Quanti di voi avevano la scritta 'Mark Hamill condurrà la conferenza stampa' sulle carte del bingo?” L'attore indossa un abito scuro, cravatta blu e occhiali da sole. Ha chiesto ai giornalisti All'inizio della conferenza stampa. “Voglio contattare il dottor Whatsapp. Ho appena incontrato il presidente e mi ha regalato questi occhiali da aviatore.

Poi Hamill (72 anni) si è messo gli occhiali in tasca, dicendo scherzosamente: “Mi piace l’oggetto”.

Hamill, chi Oltre 5 milioni di follower su XUn duro critico del rivale elettorale di Biden, Donald Trump, ha detto di essere “onorato” di essere invitato a incontrare “il presidente di maggior successo legislativo della mia vita” e ha offerto un elenco dei successi di Biden.

“Ciò dimostra che solo una persona può essere così influente e positiva nelle nostre vite”, ha detto l'attore ai giornalisti, e ha detto che avrebbe risposto alle domande, “anche se nessuna domanda su Star Wars, per favore.”

READ  Le forze russe soffrono di malattie da radiazioni dopo aver scavato trincee e cacciato a Chernobyl

Alla domanda sull’incontro nello Studio Ovale, Hamill ha detto: “Mi aspettavo di essere lì solo per cinque minuti. Ci ha mostrato tutte le sue foto.

“È stato davvero fantastico per me perché sono stato invitato alla Casa Bianca di Carter e ho partecipato. E poi sono venuto alla Casa Bianca di Obama, ma non sono mai stato invitato allo Studio Ovale, ed è stato un grande incontro. Quindi è stato davvero molto speciale.”

Nel film di successo originale Star Wars: Una nuova speranza (1977), Hamill interpretava il ragazzo di campagna Luke che imparava i trucchi mentali Jedi da Obi-Wan Kenobi, un anziano maestro Jedi che ha visto giorni migliori. Venerdì sembrava assumere ancora una volta il ruolo di giovane stagista per l'81enne Biden.

“L'ho chiamato 'Mr. Presidente.' Ha detto: 'Puoi chiamarmi Joe'. Ho detto: 'Posso chiamarti Joe-Pi-Wan Kenobi?' Gli piaceva.

Hamill ha lasciato il palco tra gli applausi e gli applausi di alcuni giornalisti sbalorditi. “Che la forza sia con voi”, inizia la prima domanda dell'addetta stampa Karine Jean-Pierre. Lei rispose: La forza è con te, o domani la quarta sarà con te, comunque tu voglia vederla.

“Speriamo di aver eliminato le battute su Star Wars per il resto del briefing”, ha detto un giornalista.

Salta la precedente promozione della newsletter

Jean-Pierre: “Ne dubito, sento che ci sarà altro in arrivo”.

Le è stato poi chiesto perché Hamill, che non aveva mai ricoperto una carica elettiva prima, fosse nello Studio Ovale. Weijia Jiang Il giornalista della CBS News ha chiesto esplicitamente: “Cosa ci faceva qui Mark Hamill oggi?”

“Non ti è piaciuto che fosse qui? … Mark Hamill era in città. Si sono incontrati. Penso che fosse importante come persona – conoscete tutti Mark Hamill. È qualcuno che ha molto investito nel nostro Paese, molto investito nel direzione di questo paese”, rispose Jean-Pierre ridendo.

Mentre Jiang ammetteva di non avere familiarità con i film, Jean-Pierre ha chiesto: “Non ti piace Star Wars? Non hai guardato Star Wars?

“Lo farò adesso!” ha promesso Jiang. Anche alcune persone nella stanza gemettero.

Hamill è una delle tante star di Hollywood che la campagna di Biden potrebbe cercare di schierare in vista delle elezioni presidenziali, che mancano ormai sei mesi. Giovedì l'attore e regista Robert De Niro si è espresso contro Trump, esortando Biden a “continuare a combattere” contro di lui e ad “attaccarlo con forza”.

Intervista condotta da Stephanie Ruhl Alle undici su MSNBC“Quell’uomo è un mostro”, ha avvertito De Niro. È tutt'altro che sbagliato. È come se volesse fare le cose più terribili che gli vengono in mente per farci risorgere. “Non so cosa sia, ma lo stava facendo e lo stava facendo, ed è molto spaventoso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *