Macron si è impegnato a sostenere l’Italia nella crisi dei migranti

Il presidente francese Emmanuel Macron ha offerto il suo sostegno nella gestione della crisi migratoria che affligge l’Italia.

  • Il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso la volontà di sostenere l’Italia di fronte alla crisi migratoria mentre il numero di immigrati clandestini in Italia aumenta.
  • Un forte aumento del numero di migranti ha messo al centro il dibattito su chi sia responsabile dei richiedenti asilo.
  • Il governo italiano accusa la presenza delle navi delle ONG e delle missioni di salvataggio nel Mediterraneo di incoraggiare gli attraversamenti illegali verso le loro coste.

Martedì il primo ministro italiano Giorgia Meloni ha avuto un colloquio con il presidente francese Emmanuel Macron a Roma.

Il leader francese era nella capitale italiana per partecipare ai funerali dell’ex presidente Giorgio Napolitano, morto venerdì all’età di 98 anni.

Un forte aumento degli sbarchi di migranti sull’isola italiana di Lampedusa all’inizio di questo mese ha scatenato un aspro dibattito in tutta l’UE su chi dovrebbe assumersi la responsabilità dei richiedenti asilo.

La retorica è stata particolarmente accesa in Francia, dove i partiti politici del parlamento sospeso del paese stanno litigando su un progetto di legge che regola i nuovi crediti.

“Non possiamo lasciare soli gli italiani”, ha detto Macron in un’intervista televisiva domenica – che secondo Meloni è stata immediatamente “accolta con grande entusiasmo”.

I due leader si sono incontrati l’ultima volta a Parigi lo scorso giugno ed entrambi parteciperanno venerdì a un vertice dei leader del Mediterraneo a Malta.

Sulla questione migratoria la Meloni si è scontrata anche con la Germania, il cui presidente Frank-Walter Steinmeier era tra i presenti ai funerali di Napolitano.

READ  L'Inghilterra batte il Galles mentre l'Italia vince sull'Irlanda: PlanetRugby

Il primo ministro italiano ha scritto nel fine settimana al cancelliere Olaf Scholz per lamentarsi del finanziamento da parte di Berlino di progetti di beneficenza per aiutare i migranti in mare o a terra in Italia.

Roma accusa le imbarcazioni delle ONG che effettuano operazioni di salvataggio nel Mediterraneo centrale – il mare più mortale al mondo per i migranti – di incoraggiare gli arrivi dal Nord Africa.

Ma i dati mostrano che non agiscono come un cosiddetto fattore di attrazione, con partenze basate sulle condizioni meteorologiche, non sulla disponibilità delle barche delle ONG, e la maggior parte dei migranti salvati dalla guardia costiera italiana, ha affermato il Ministero degli Interni.

Napolitano era un ex comunista che divenne il primo presidente italiano a servire un secondo mandato.

Noto per la sua moderazione e abilità politica, fu visto come un garante della stabilità durante un periodo particolarmente turbolento della politica italiana.

In carica dal 2006 al 2015, è stato presidente durante i premierati di Romano Prodi, Silvio Berlusconi, Mario Monti, Enrico Letta e Matteo Renzi.

Nella lista degli invitati al funerale sono stati annunciati anche i rappresentanti di Albania, Austria, Portogallo, Slovenia, Gran Bretagna e Unione Europea.

Insolitamente per l’Italia, Napolitano ha chiesto una cerimonia laica, tenutasi alla Camera dei Deputati, la camera bassa del parlamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *