L’italiana Nexi ha battuto le aspettative nel terzo trimestre e le azioni sono aumentate

MILANO (Reuters) – L’italiana Nixi (NEXII.MI)Giovedì, uno dei maggiori gruppi di pagamenti europei ha riportato utili core del terzo trimestre superiori alle attese, confermando la guida per l’intero anno.

Le azioni hanno esteso i guadagni dopo i risultati e sono aumentate dell’8% alle 1521 GMT contro un aumento del 2,6% dell’indice blue-chip italiano. (.FTMIB).

Interrogato sul debole contesto economico durante una telefonata con gli analisti, l’amministratore delegato Paolo Bertolozzo ha detto che “la giuria è fuori” sull’eventuale rallentamento nel resto dell’anno.

Mentre i numeri di ottobre sono “un po’ più deboli” rispetto ai mesi precedenti, c’è un elemento stagionale in questo. Bertolozzo ha affermato che i saldi del Black Friday a novembre e la stagione dello shopping natalizio saranno fondamentali.

Nexi ha affermato che l’EBITDA è stato di 463,1 milioni di euro nel terzo trimestre, in crescita del 12% rispetto all’anno precedente e al di sopra del consenso degli analisti di 453 milioni di euro raccolti dalla società.

I ricavi sono stati di 859 milioni di euro, in crescita del 7,1% annuo e superiori alle previsioni degli analisti di 851 milioni di euro.

Nel terzo trimestre, ha aggiunto, i ricavi del business dei pagamenti al dettaglio di Nexi hanno registrato incrementi a doppia cifra in tutti i suoi mercati, con l’Italia trainata in particolare dall’afflusso turistico durante i mesi estivi.

Bertolozzo ha affermato che i pagamenti al dettaglio, noti nel settore come acquisizioni di imprese, sono rimasti al centro della strategia di acquisizione di Nexi, sia in Italia che in altri mercati europei.

Nexi competere con la concorrenza Worldline (WLN.PA) In una corsa all’acquisto dell’unità del dealer nel Banco Sabadell, due fonti vicine alla questione hanno affermato che le offerte vincolanti sarebbero state risolte entro la fine dell’anno.

READ  All'interno della nuova caffetteria porta il vero gusto italiano al Museo di Sunderland e ai Giardini d'Inverno

Alla domanda sulla prevista cessione della società tedesca di finanza al consumo Ratepay, il Chief Financial Officer Bernardo Mingroni ha affermato che Nexi ha ricevuto richieste dopo aver messo l’attività nel blocco, ma non era il momento migliore per vendere e il processo sarebbe proseguito senza alcuna urgenza.

(Segnalazione di Valentina Z. Montaggio di Keith Weir

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.