L’italiana Eni vince il procedimento arbitrale contro Uniper-Sources

LONDRA/MILANO/FRANCOFORTE (Reuters) – Eni ha ottenuto un risarcimento di 600 milioni di dollari dopo che un tribunale arbitrale si è pronunciato a favore della società italiana e contro la società tedesca Uniper in una controversia su un contratto di fornitura di gas naturale liquefatto e tre operazioni. Lo dicono le fonti.

Uniper (UN01.DE) domenica scorsa ha reso noto il pagamento che le è stato ordinato dalla Camera di commercio internazionale a una società energetica europea anonima, dicendo solo che il contratto a lungo termine in questione era stato concluso prima della sua scissione da E. ON (EONGn.DE). Nel 2016 e terminerà nel 2022.

Il rapporto annuale 2017 del Gruppo Internazionale degli Importatori di GNL (GIIGNL) mostrava un contratto di 15 anni in base al quale Eni avrebbe fornito a Uniper 0,65 milioni di tonnellate di GNL all’anno tra il 2007 e il 2022.

Uniper ha rifiutato di commentare. Non è stato possibile ottenere un immediato commento da parte di Eni.

($1 = 0,9168 euro)

(Segnalazione di Marwa Rashad, Francesca Landini e Christoph Stetz) Montaggio di Miranda Murray

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda
READ  L'Italia ritarda il piano regionale per limitare le auto diesel dopo le proteste - Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *