L’Italia respinge la richiesta del Museo di Monaco di restituire l’antica statua romana acquistata da Hitler

Il ministro della Cultura italiano ha respinto la richiesta della collezione monumentale statale tedesca di Monaco di restituire un’antica statua romana che incarna l’estetica ariana di Hitler, definendola tesoro nazionale.

Discobolo Palombara è una copia romana del II secolo di un originale greco in bronzo perduto da tempo. Hitler aveva acquistato la copia romana dal suo proprietario privato italiano nel 1938 sotto la pressione del dittatore italiano Benito Mussolini e contro la volontà del ministro dell’Istruzione e dei funzionari culturali. La statua fu rinvenuta in una villa romana nel 1781 e fu restituita all’Italia nel 1948 come parte delle opere illegalmente acquisite dai nazisti.

La disputa è nata quando il direttore del Museo Nazionale Rumeno ha chiesto la restituzione della base in marmo del XVII secolo della statua dalla collezione di antichità statali di Antixamlongen. Il museo tedesco ha invece chiesto la restituzione del Discopulos Palombara, sostenendo che era stato trasferito illegalmente in Italia nel 1948, ha riferito venerdì il Corriere della Sera.

Il ministro italiano della Cultura Gennaro Sangiuliano ha espresso dubbi sul fatto che il ministro tedesco della Cultura Claudia Roth fosse a conoscenza della richiesta bavarese.

“Ho fatto uno scherzo: dovranno calpestare il mio cadavere”, ha detto sabato sera il ministro alla RAI. Nelle sue dichiarazioni ha criticato la richiesta tedesca di restituzione, definendola “inaccettabile”.

“I nazisti hanno ottenuto quest’opera in modo fraudolento, e fa parte del nostro patrimonio nazionale”, ha detto Sangiuliano a Ray. Ha espresso la speranza che Al Qaeda ritorni.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Devdiscourse ed è generata automaticamente da un feed distribuito.)

READ  I migliori 8 programmi di cucina deliziosi su Netflix

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *