Le forze israeliane hanno installato pompe per l’acqua di mare per allagare i tunnel di Hamas

Mercoledì Netanyahu ha detto che le forze israeliane hanno circondato la casa di Yahya Sinwar, la mente dell’attacco del 7 ottobre, nella principale città meridionale di Khan Yunis.

“[On Tuesday night] Ho detto che le nostre forze possono arrivare ovunque nella Striscia di Gaza. E ora stanno assediando la casa di Al-Sanwar. “La sua casa non è la sua fortezza… ma è solo questione di tempo prima che la raggiungiamo”, ha detto Netanyahu mercoledì durante un incontro con il capo della Croce Rossa.

“La nostra missione è uccidere Sinwar”

In risposta alle dichiarazioni di Netanyahu, Daniel Hagari, portavoce dell’esercito israeliano, ha affermato che Sinwar era clandestino.

“Non parlerò in dettaglio della posizione esatta e di ciò che sappiamo. La nostra missione è raggiungere Sinwar e ucciderlo.”

La casa di Sinwar è stata distrutta dall’esercito israeliano nella fase finale dei combattimenti nel 2021, e il leader di Hamas è poi apparso per delle foto seduto su una poltrona sotto le macerie.

Mercoledì le forze israeliane sono impegnate in combattimenti porta a porta a Khan Yunis, con l’esercito che afferma di aver colpito 250 obiettivi nella Striscia nelle ultime 24 ore.

L’esercito israeliano ha annunciato di aver trovato uno dei più grandi depositi di armi mai visti nella Striscia di Gaza. Un comunicato afferma che centinaia di proiettili RPG e dozzine di missili anticarro sono stati trovati in un magazzino vicino a una clinica sanitaria e a una scuola.

READ  Lisa Franchitti diventa la prima donna a comandare la Marina americana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *