La NATO conduce contromisure antimine in Italia

Squadre speciali del Gruppo permanente di contromisure antimine della NATO 2 (SNMCMG2) hanno partecipato congiuntamente alle esercitazioni annuali Mare Aperto, Polaris e Minex 24 italiana.

Le esercitazioni si sono svolte dal 13 al 23 maggio 2024, al largo della costa orientale della Corsica, in Francia, e vicino a Cagliari, in Italia, secondo un comunicato stampa della NATO.

Le esercitazioni multinazionali condotte simultaneamente dalle marine italiana e francese hanno dato alla SNMCMG2 l'opportunità di condurre contromisure antimine (MCM) in scenari realistici. L'area di esercitazione a sud dell'isola di Sartecna, un ex sito minerario, è stata particolarmente impegnativa a causa delle difficili condizioni del fondale marino. Durante l'esercitazione, la task force ha identificato 12 mine marine storiche in due giorni.

“Questa esercitazione è un'eccellente piattaforma per la SNMCMG2 per condurre operazioni MCM al largo delle coste della Corsica e della Sardegna”, ha affermato il Capitano della Marina ellenica Photios Paraskevas, comandante della SNMCMG2.

“Le difficili condizioni dei fondali marini hanno aumentato il realismo dell'addestramento. Inoltre, abbiamo dimostrato le nostre capacità di caccia alle mine identificando esercitazioni e armi storiche a sostegno dei marinai e della comunità di pescatori e garantendo la libertà di navigazione per scopi di vita reale e di esercitazione. SNMCMG2 è sempre pronto per passare dalle operazioni di fantasia a quelle di vita reale.

Le armi non scoperte delle guerre mondiali del 20° secolo continuano a rappresentare un pericolo per i marittimi.

READ  Il "Giorno dei Morti" in Italia riflette il passato ebraico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *