La dogana statale impedisce l'esportazione di 1,2 mila tonnellate di grano verso l'Italia per un valore di 9,2 milioni di UAH

Gli ispettori doganali hanno bloccato il tentativo di esportare in Italia 1,5 mila tonnellate di grano ucraino del valore di 9,2 milioni di grivne in Italia senza licenza utilizzando documenti falsi, ha riferito su Telegram il servizio stampa del Servizio doganale statale (SCS).
“Al Centro doganale di Mukachevo sono state presentate per lo sdoganamento le dichiarazioni doganali per l'esportazione di grano nazionale (non per l'agricoltura). Il peso totale della merce è stato indicato come superiore a 1,5 mila tonnellate per un valore di 9,2 milioni di UAH una società con sede a Kharkiv”, si legge nella nota.
Secondo il servizio doganale statale, i funzionari doganali hanno notato che le merci non avevano la licenza per l'esportazione. Durante l'ispezione si è constatato che il direttore dell'azienda di Kharkiv ha fatto ricorso a trucchi per eludere la licenza di esportazione agricola e ha indicato nei documenti di spedizione una società italiana come destinataria della merce. L'esportazione di grano in Italia, a differenza di altri paesi dell'UE, non è soggetta a licenze.
La società straniera ha risposto alla richiesta del Servizio doganale statale e ha negato per lettera le informazioni sull'acquisto del grano ucraino. Da parte sua, anche la Dogana italiana ha confermato ufficialmente che nel suo database non sono presenti dichiarazioni relative all'azienda italiana che ha acquistato la merce.
“Due denunce di violazione delle norme doganali ai sensi della prima parte dell'articolo 483 del Codice doganale dell'Ucraina sono state preparate contro il capo della società di Kharkiv per aver presentato documenti contenenti false informazioni sul destinatario della merce. Il Servizio doganale statale ha sottolineato che La sanzione dell'articolo prevede non solo l'irrogazione di una sanzione pecuniaria compresa tra il 50 e il 100% del valore delle cose contraffatte, ma anche la possibilità della loro confisca.

READ  HelloFresh taglia le previsioni per il 2022 citando l'inflazione e la guerra in Ucraina

Esportare il grano dall'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *