La decisione sulla penalità degli steward della Formula 1 è stata chiarita poiché al magnate del Gran Premio d'Italia Max Verstappen è stata negata

Verstappen era il favorito per uscire davanti, ma il pubblico di Monza pregava per una sorpresa della Ferrari ed è stato premiato quando Carlos Sainz ha superato il pilota della Red Bull per conquistare la pole position.

Carlos Sainz ha battuto Max Verstappen e ha conquistato la pole position a Monza(F)

Frederic Vasseur ha spiegato perché Carlos Sainz non è stato privato della pole position nonostante sia stato accusato di aver ignorato le istruzioni del direttore di gara.

Lo spagnolo è andato ancora più forte nel terzo quarto mandando in estasi il pubblico monzese. Perfino Max Verstappen non è riuscito a eguagliare il suo tempo, mentre anche la Ferrari ha avuto l'altro pilota tra i primi tre mentre Charles Leclerc ha stabilito un buon ritmo al giro.




C'era una nuvola che incombeva sulla squadra italiana. Entrambi i piloti sono stati accusati di aver ignorato il tempo minimo sul giro imposto prima della sessione nel tentativo di evitare la congestione all'ultima curva.

Sia Leclerc che Sainz sono stati accusati di essersi mossi troppo lentamente nel Q1. Tuttavia, subito dopo le qualifiche, è stato deciso che non era necessario indagare ulteriormente sulla questione.

Parlando a Sky Sports dopo la sessione, il team principal della Ferrari Vasseur ha spiegato il perché. “Non ci sono ulteriori azioni, è fatto”, ha detto il francese. “Per regolamento è consentito sorpassare [the minimum lap time] Se rallenti per lasciare andare qualcuno [first]E questo è quello che è successo.”

Sainz ha aggiunto ulteriori dettagli poiché è stato anche interrogato su questo argomento nella conferenza stampa post-sessione. “Ho dovuto rallentare molto per non disturbare le altre vetture che facevano i giri più veloci, quindi era quasi impossibile rispettare il delta che ci aveva dato il direttore di gara”, ha spiegato.

READ  Billie Jean King è stata una campionessa dentro e fuori dal campo

“Se avessi rispettato questo, avrei bloccato i concorrenti, quindi sono andato sul sicuro e ho preferito non bloccare nessuno. Anche se fossi a un secondo o due dal delta, penso che sia più sicuro che bloccare qualcuno.”

Guarda la Formula 1 su Sky Sport

Guarda tutta l'azione della Formula Uno su Sky Sports e ottieni accesso esclusivo a corse, qualifiche e molto altro per ogni Gran Premio. da Max Verstappen a Lewis Hamilton, mai perdere un giro su Sky Sports.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *