Il fuoriclasse dell'Italia che batte il Frosinone: “La festa scudetto ha condizionato la prestazione del Sassuolo ma stasera abbiamo risposto”

Il centrocampista dell'Inter David Fratessi è entusiasta di come la squadra si è ripresa dalla sconfitta della scorsa settimana con una vittoria dominante sul Frosinone.

I nerazzurri hanno già lo scudetto in tasca. L'hanno suggellata vincendo contro il Milan ai sedicesimi.

I campioni d'Italia hanno subito la sconfitta in casa del Sassuolo lo scorso fine settimana, ma stasera sono tornati a vincere martellando il Frosinone con cinque gol senza risposta.

Dopo la partita, Fratessi ha ammesso che la celebrazione dello scudetto potrebbe aver ostacolato l'esibizione della squadra lo scorso fine settimana.

“La partita contro il Sassuolo è stata probabilmente condizionata dai festeggiamenti”, ha detto il 24enne nell'intervista post partita a DAZN. FcInterNews.

“L'importante è evitare di fare brutta figura stasera. Questa è la risposta giusta.

Un vero protagonista del successo internazionale dell'Italia. Ha aperto le marcature prima di fornire l'assist a Marko Arnautovic per il secondo gol.

Il centrocampista ha sottolineato l'importanza di lavorare duro.

“La cosa più importante è lavorare duro. Bisogna essere sempre professionali e andare a 2000 km/h.

“Più giochi, migliore sarà la tua condizione. Ma la cosa più importante è dare il massimo in allenamento.

Frattesi spera di ripetere i successi di questa stagione nella sua seconda stagione all'Inter.

“Speriamo di poter seguire quello che abbiamo fatto quest'anno come squadra. Per me deciderà l'allenatore e per me va bene.

Infine, l'ex Sassuolo attende con ansia la festa Scudetto del prossimo fine settimana a San Siro, anche se non si aspetta che sia magica come la sfilata dei pullman.

“Non è come una sfilata di autobus, ma è sempre una festa. San Siro suscita sempre grandi emozioni. È come una festa continua.

READ  La leggenda italiana Giorgio Chiellini ha ammesso di aver commesso un errore con la stella del Manchester United Lisandro Martinez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *