Il capo del private banking di UniCredit Italia se ne andrà per ristrutturazioni aziendali

Logo UniCredit Bank nel centro storico di Siena, Italia il 29 giugno 2017. REUTERS/Stefano Rellandini/file foto

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

MILANO, 25 lug. (Reuters) – UniCredit ( CRDI.MI ) sta rinnovando ulteriormente la sua struttura sotto la guida dell’amministratore delegato Andrea Orcelli, una nota interna mostrata lunedì in cambiamenti tra cui l’addio del capo del private banking italiano e della ricchezza del gruppo, Stefano Vecchi. Unità di gestione.

Da quando ha preso le redini di UniCredit nell’aprile 2021, Orcel ha riorganizzato il gruppo, in particolare creando una divisione specifica per l’Italia, che era un gruppo sotto l’area di banche commerciali per l’Europa occidentale del precedente CEO Jean Pierre Mustier.

All’inizio di questo mese Orcel ha assunto la responsabilità diretta degli affari domestici dopo che il capo dell’Italia Niccolò Ubertalli è stato licenziato dopo oltre un anno di lavoro. leggi di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“A seguito dei recenti cambiamenti nella leadership di UniCredit Italia… stiamo apportando alcune modifiche alla struttura organizzativa in Italia”, hanno affermato Orcel e il suo vice per l’Italia, Remo Taricani, in una nota allo staff, vista da Reuters.

“Questi cambiamenti sono il prossimo passo nel nostro percorso di semplificazione. Ti daranno maggiore chiarezza e responsabilità, ridurranno la complessità e l’ambiguità ed elimineranno i silos non necessari”.

L’attività di private banking, guidata da Vecchi da ottobre, sarà gestita all’interno delle sette aree geografiche che compongono le operazioni italiane di UniCredit, si legge nella nota.

Vecchi segue le orme dei dirigenti di lunga data che hanno lasciato il gruppo nelle ultime settimane.

READ  Serena Williams ha perso ancora una volta sulla terra battuta in Italia

La nota mostrava anche che era stato eliminato il ruolo di responsabile delle soluzioni client per l’Italia, aggiungendo che la nuova posizione di Alfredo Di Falco sarebbe stata nota a tempo debito.

UniCredit, che mercoledì riporta i risultati del primo semestre, ha nominato anche Stefano Ciarlone responsabile delle finanze per l’Italia, in sostituzione di Simone Marcucci.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reporting di Valentina Za, Scrittura di Cristina Carlevaro, Montaggio di Agnieszka Flock e Keith Weir

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.