I giochi che mi hanno salvato dal crollo dell’episodio post-elden

È la fine di maggio e sto guardando spettacoli all’Elden Ring. Dopo più di 150 ore di roaming nelle Terre di mezzo, sento la familiare amarezza che si instaura ogni volta che finisco un gioco che amo. Ho superato orrori inimmaginabili e sono diventato Alden Lord nella mia avventura personale, il tutto mentre navigavo in cima a uno splendido destriero a doppio salto; E adesso? Il recupero da questo rally diventerà una lotta personale per il resto dell’anno.

L’Elden Ring ha preso il controllo della mia vita. Quando non ci giocavo, era l’unica cosa che volevo fare. Quando stavo raschiando altri giochi per lavoro o divertimento, compiti come arrivare all’Accademia Raya Lucaria o conquistare Malenia erano nella parte posteriore della mia mente. Ho smesso di mangiare l’aragosta rossa perché mi dava terribili flashback di essere inesorabilmente sputata dal gigantesco crostaceo di Liurnia dei Laghi. The Elden Ring si unisce ai ranghi di Grand Theft Auto III, Skyrim e Breath of the Wild come giochi che sono diventati un’ossessione borderline per me, e la calma che ne deriva è stata difficile da trovare.

Anello Elden

Ho giocato per impegno nel mio lavoro, ma niente ha attirato la mia attenzione. Questo non è un problema per i giochi stessi, ma hanno avuto un viaggio infernale da seguire. Inoltre, non ero sicuro del tipo di esperienza che volevo dal momento che Elden Ring ha selezionato così tante caselle. Dovrei continuare a cercare un altro titolo imponente come Dying Light 2, ad esempio, o godermi qualcosa di molto più piccolo e più sperimentale? Peggio ancora, la risposta non può essere “Continua a suonare l’Elden Ring”. Per quanto lo amassi, non volevo che fosse un’ancora che mi impedisse di godermi tutto ciò che l’anno aveva da offrire. Ho dovuto andare avanti.

READ  Mario Kart 8 Deluxe sarà sottoposto a manutenzione più tardi oggi

Fortunatamente, il primo gioco che mi ha riportato sui binari è stato Teenage Mutant Ninja Turtles: Shredder’s Revenge. Come fan della vecchia scuola di TMNT, non vedevo l’ora di dare un’occhiata a Tribute Games da molto tempo, Sono arrivato con successo Proprio quello che volevo offrendo un look alla moda e alla moda su una formula granulosa. L’azione di scorrimento insensata ma soddisfacente è stata una pausa rinfrescante dalle battaglie Elden Ring più calcolate e stressanti. Poi fa una colonna sonora retrò assassina e ballate di nostalgia. Potrebbe non avermi offerto molto in confronto, ma quella confortante familiarità mi ha rivelato che giocare a Elden Ring mi ha lasciato troppo mentalmente esausto per gestire un titolo meccanicamente più intenso. Quando ho spinto Shredder sul marciapiede, avevo fame di qualcosa di un po’ più grande, più audace e più duro.

Inserisci Neon bianco. Mentre Shredder’s Revenge mi ha dato qualcosa di familiare, Neon White B mi ha conquistato offrendomi qualcosa di piacevolmente originale. Adoro i platform e l’implementazione innovativa del gioco di sparatorie basate su carte e l’attenzione alla corsa veloce mi hanno dato qualcosa di nuovo su cui ossessionarmi: le classifiche. Quanti secondi in più posso eliminare da un round di platino? Posso continuare ad affermare il mio dominio in classifica sulla mia lista di amici? Il mio lato competitivo ha trovato una nuova sfida in cui affondare i denti. Come l’Elden Ring, Neon White ha offerto la sensazione gratificante di “Me vs. The Game”, una sfida che mi ha costretto ad affinare la mia abilità e il mio tempismo per superare i suoi ostacoli. Oppure, in parole povere più traballanti, avevi bisogno di “diventare bravo” di nuovo.

READ  In che modo il puntatore del mouse gestisce la tacca nel MacBook Pro?

spettatore

Dopo aver lasciato il segno in Heaven, stavo per ritrovare il mio ritmo e mi sentivo pronto ad affrontare qualcosa di più. Apparentemente dal nulla, un piccolo gioco indipendente chiamato The Looker ha attirato un entusiasmo positivo online come una divertente parodia del gioco di puzzle misterioso di Jonathan Blow, The Witness. Mi è piaciuto The Witness abbastanza da voler dare una possibilità a The Looker. Sono contento di averlo fatto, perché in pochi minuti mi ha fatto vincere il titolo di miglior titolo comico che ho interpretato da un po’ di tempo. Il gioco è una decostruzione umoristica del mistero di Blow del 2016 che colpisce duramente la sua pretenziosità e la natura disorientante dei giochi di puzzle nel loro insieme. Non solo le gag sono divertenti, ma i misteri di The Looker, che parodia The Witness, sono davvero intelligenti di per sé. K Gioco completamente gratuitoConsiglio vivamente a chiunque abbia giocato abbastanza a The Witness di dare una possibilità a The Looker. La mia creazione giocosa ha rinnovato il mio entusiasmo nel vedere le altre esperienze esotiche là fuori, e il portale di nebbia dell’Elden Ring che aveva trattenuto il mio entusiasmo per altri giochi si è completamente dissipato.

Elden Ring mi ha trattato così bene che mi sono convinto che non avrei mai trovato un gioco che avrebbe fatto la stessa cosa. Penso che questo sia ancora vero in una certa misura; È il gioco dell’anno per proiettile. A volte il gioco è così eccezionale che dimentichi tutto il resto o non vuoi cercarlo. Col senno di poi, avevo anche paura di godermi qualcosa di meno solo perché non era un Elden Ring. A tal fine, vale la pena andarsene e non provare immediatamente a riempire quel vuoto con qualcos’altro, cosa che probabilmente avrei dovuto fare prima. Probabilmente c’è qualche consiglio di rottura là fuori da qualche parte, e sono grato di aver già trovato un sacco di altri pesci nel mare.

READ  Il nuovo servizio di Apple ti consente di trasferire le foto di iCloud su Google

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.