Giro d'Italia, una franchigia che rafforza il territorio: ecco i numeri

Nell'ambito del Festival dello Sport di Trento Osservatorio sul Sistema Sportivo Italiano di Banca IFIS Ha presentato uno studio sul valore economico del Giro d’Italia 2023 dal titolo “Il Giro d'Italia valorizza il territorio“.Un dato che conferma la Corsa Rosa come uno degli eventi sportivi più importanti al mondo, non solo per lo spettacolo che i corridori regalano nell'arco di tre settimane, ma anche per la partecipazione e gli incassi che riesce ad ottenere generare nelle regioni che attraversa.

I risultati dello studio offrono una duplice prospettiva: da un lato, una stima del beneficio economico delle aree toccate dal Giro d'Italia e, dall'altro, un'analisi complessiva del comportamento dei turisti sportivi, così da fornire agli operatori pubblici e privati ​​uno strumento di marketing attraverso il quale disegnare un'offerta compatibile con le attitudini e le preferenze degli appassionati del Giro d'Italia.

Il Giro 2023 è stato creato 2 miliardi di euro di fatturatoDi cui 620 milioni di euro derivano dall'impatto diretto generato dalla spesa degli spettatori e delle persone coinvolte nell'organizzazione e gestione dell'evento, mentre 1,4 miliardi di euro sono benefici economici differiti, derivanti dall'attrazione turistica della regione e dai suoi investimenti in infrastrutture e strutture .

L’impatto diretto di 620 milioni è generato soprattutto dallo spostamento dell’intero apparato normativo del Giro, che in 45 giorni muove 2.300 persone. Poi attraverso l'attrazione creata dal Giro, con circa 2,1 milioni di spettatori dal vivo, di cui il 7,3% stranieri. Ovviamente l'incidenza maggiore, per l'esattezza il 34%, è quella dei pernottamenti, con i tifosi che viaggiano tipicamente con un gruppo medio di 2,8 persone.

READ  "Le vittorie più belle sono quelle che vinci come squadra"

Interessante anche l'analisi effettuata sui tifosi, di cui sicuramente i fornitori di servizi dovrebbero tenere conto. Il nucleo forte è rappresentato da quegli appassionati che hanno già assistito al Giro nelle passate edizioni (59%), e che girano l'Italia per seguire più di una tappa (27%), con una media di sei tappe seguite quest'anno. Agli sfegatati tifosi della Corsa Rosa, ovviamente, vanno aggiunti nuovi spettatori: il 41% degli spettatori ha assistito per la prima volta al Giro nel 2023.

Inevitabile concludere citando l'alta qualità della produzione ciclistica di serie italiana, da sempre all'avanguardia e fedele compagna dei migliori team del mondo. Non è un caso che il 77% delle squadre partecipanti al Giro abbia scelto biciclette o componenti made in Italy. La produzione di bici da corsa e relativi componenti è un motore di crescita per l'azienda italiana, con vendite nel 2022 che mostrano una crescita del 71%, un aumento degli utili del 52% e un ritorno medio del capitale proprio del 38%. A contendersi il primo posto nella produzione di attrezzature da corsa sono Lombardia e Veneto.

I risultati dello studio forniscono una doppia previsione: parte degli incentivi economici per i territori interessati dal Giro d'Italia, ma anche un'analisi dei comportamenti dei turisti sportivi, per valutare la posizione degli operatori pubblici. Uno speciale strumento di marketing contribuirà a creare un'offerta coesa per tutte le situazioni e tutte le preferenze degli appassionati italiani di ciclismo.

Il Giro nasce con una superficie di 2023 ettari 2 miliardi di euro per il recupero, 620 milioni di dollari sono un prodotto di immediata qualità derivante dalla spesa degli spettatori e delle persone coinvolte nell'organizzazione e nella gestione delle manifestazioni, su 1,4 miliardi sono benefici economici diversi, generati dall'attrazione turistica e dagli investimenti nelle infrastrutture del territorio.

READ  Bayern in Zuragen Riso, Vinicius BA G Bar Real Madrid BA

I 620 milioni di bollini istantanei generati principalmente da ogni macchina regolamentare motociclistica che deve muoversi 2300 persone ogni 45 giorni. Se i generi del mondo ti sono collegati, guarda il numero dei Calcoli 2,1 milioni di spettatori dal vivo, 7,3% di qualità esotica. L'incidente più grande è chiaramente del 34%, nel complesso, quando si è soli nei media con un gruppo di 2,8 persone.

È molto interessante e l'analisi è molto interessante, il che richiede maggiore pressione considerando il colore che serve. C'è un nucleo forte che Aiutano il Giro anche nel tasso di superamento (59%), Si dirigono verso l'Italia per seguirne la maggior parte (27%), con corse di 6 volte nell'anno successivo. Allo zoccolo duro della Corsa Rosa può unirsi alla sua nuova esistenza: il Il 41% degli spettatori ha aiutato nel primo turno Nel 2023.

Sarà inevitabile raggiungere la qualità dei produttori di biciclette italiani, che sono sempre all’avanguardia e restano compagni dei migliori team del mondo. Non è possibile che il 77% della squadra che ha gareggiato in una gara ciclistica sia leggera o composta Fatto in Italia. La produzione di componenti per biciclette è un torrente di crescita per l'azienda italiana, che ha firmato l'anno di apertura del 2022 71% di crescita, un aumento dell'utilità del 52% e un rendimento medio del capitale proprio del 38%. Concorrenti per il primo premio nella lotta produzioni lombarde e venete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *