Galileo, Hope Farm JV per un progetto eolico galleggiante da 525 MW al largo dell’Italia

29 settembre (Renewable Now) – Galileo Green Energy GmbH, sviluppatore paneuropeo di energia rinnovabile, e l’operatore del settore italiano Hope Group hanno annunciato oggi una joint venture (JV) per sviluppare un progetto eolico galleggiante da 525 MW nelle acque italiane.

Il progetto Lupia Maris prevede la costruzione di un complesso offshore nel Mar Adriatico meridionale, nella regione meridionale italiana della Puglia. L’impianto sarà alimentato da 35 turbine da 15 MW ciascuna, installate su fondazioni eoliche offshore galleggianti.

Potenzialmente, il parco eolico proposto produrrebbe circa 1,5 miliardi di kWh di elettricità all’anno, equivalente al consumo annuo di elettricità di 500.000 case.

I partner della JV completeranno gli studi di impatto ambientale per il progetto e presenteranno una domanda di valutazione dell’impatto ambientale (VIA) nei prossimi mesi. Nella prima metà del 2023 avvieranno una campagna per valutare meglio le risorse eoliche disponibili nel sito selezionato.

“Riteniamo che il progetto Lupia Maris rappresenti un’ottima opportunità per creare nuove capacità industriali e una filiera innovativa in Puglia e nel resto d’Italia”, ha affermato Francesco Tolsani, Presidente di Lupia Maris e Direttore Business Development di Galileo. Italia.

Galileo ha osservato che l’Italia è uno dei mercati chiave per lo sviluppo di progetti rinnovabili in Europa. La società, controllata a maggioranza dall’investitore infrastrutturale neozelandese Infradil Ltd, ha 5 gigawatt di progetti eolici, solari e di accumulo di energia.

Iscriviti alla newsletter giornaliera gratuita di Renewables Now!

READ  L'italiano Marcel Jacobs ha vinto l'oro nei 100 europei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.