Emma Raducano e l’avversaria dell’Open d’Italia Bianca Andreescu affrontano somiglianze | tennis | gli sport

Emma Radocano e Bianca Andreescu hanno espresso il loro verdetto sulle somiglianze prima del loro primo incontro agli Open d’Italia. Entrambi i giocatori sono nati in Canada e hanno origini rumene e hanno vinto gli US Open da adolescenti alla loro prima apparizione al torneo.

Raducanu ha ottenuto un pareggio difficile al suo debutto nella WTA 1000 a Roma, affrontando il collega campione degli US Open Andreescu con il vincitore per incontrare Sarah Sorribes Tormo o la numero uno del mondo Naomi Osaka. Sarà il primo incontro tra Radocano e Andreescu, e molti si affrettano a sottolineare le somiglianze tra gli avversari al primo turno.

E le somiglianze non sembravano essere passate inosservate agli stessi giovani campioni del Grande Slam, poiché è stata la stessa canadese a segnalare che gli inglesi erano in Ontario così com’erano. “Ho pensato alle somiglianze, ma non impazzisco. È solo una strana coincidenza”, ha detto l’ex detentore della maglia numero 4 del mondo prima della partita.

Raducanu e Andreescu hanno entrambi vinto i titoli degli US Open al loro debutto da adolescenti a Flushing Meadows, con la canadese a soli 19 anni quando ha battuto Serena Williams per alzare il trofeo nel 2019 e la britannica ancora a 18 anni quando si è qualificata per la prima volta. Vincere il Grande Slam l’anno scorso.

APPENA IN: Alcaraz spiega la spinta di Nadal a vincere l’Open di Madrid

Andreescu era anche una grande fan di Raducanu quando ha visto la finale nazionale di Bromley contro la connazionale Leila Annie Fernandez, e ha ammesso di aver aspettato la sua stessa occasione per affrontare il numero 11 del mondo “L’ho vista vincere gli US Open, e ho era davvero felice per lei perché l’ho conquistata praticamente intorno alla sua età.” “.

READ  Brian Robson rivela di aver quasi firmato Roberto Carlos Liddlesburgh

“Ovviamente giocava con una canadese, quindi anche questo è stato bello. È davvero una grande giocatrice, quindi mi aspetto una partita davvero buona. Ricordo di aver detto: ‘Voglio interpretarla – e sembra che abbia realizzato il mio desiderio. ‘”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.