È morto lo stilista italiano Roberto Cavalli Notizie dal mondo

Cavali era noto per le stampe animalier esotiche e per la creazione di un look sabbiato per i jeans. L'azienda da lei fondata vende abbigliamento di lusso, borse, scarpe e profumi.


Venerdì 12 aprile 2024 21:01, Regno Unito

Lo stilista italiano Roberto Cavalli è morto all'età di 83 anni, ha annunciato l'azienda.

“L'azienda Roberto Cavalli esprime le sue condoglianze alla famiglia del signor Cavalli”, ha dichiarato l'amministratore delegato di Roberto Cavalli, Sergio Azsolari, in un post su Instagram.

Cavalli è morto nella sua casa di Firenze, in Italia, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa italiana ANSA.

Era malato da tempo e le sue condizioni erano peggiorate notevolmente negli ultimi giorni.



Immagine:
Immagine: immagini di copertina/AP

Cavali era noto per le stampe animalier esotiche e per la creazione di un look sabbiato per i jeans.

L'azienda da lei fondata vende abbigliamento di lusso, borse, scarpe e profumi.

Lascia i suoi sei figli.

“È con grande tristezza che oggi diciamo il nostro ultimo addio al nostro fondatore Roberto Cavalli”, ha scritto l'azienda su Instagram.

“Dalle umili origini fiorentine, Roberto è riuscito a diventare un nome amato e rispettato a livello globale.

“Naturalmente dotato e creativo, Roberto credeva che tutti potessero scoprire e coltivare l'artista che è in loro. L'eredità di Roberto Cavalli vivrà attraverso la sua creatività, l'amore per la natura e la sua amata famiglia.”

Questa è una versione in edizione limitata della storia, quindi sfortunatamente questo contenuto non è disponibile.

Apri la versione completa

Fausto Puglisi, direttore creativo di Roberto Cavalli dall'ottobre 2020, ha scritto in un post su Instagram: “Caro Roberto, non puoi essere qui fisicamente con noi, ma so che sento sempre con me il tuo spirito.

READ  L'Italia presta il nazionale Emerson Palmeri al Lione per la stagione 2021/22 del Chelsea

“Il tuo nome continuerà a vivere, un'ispirazione per gli altri e soprattutto per me.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *