Bagnaia attende con impazienza una vittoria storica per l’Argentina

Francesco Bagnaia © Immagini Gallo

Il campione del mondo della MotoGP Francesco Bagnaia punta alla prima vittoria della Ducati in Argentina domenica in una griglia fortemente ridotta priva di quattro piloti infortunati nella caotica gara di apertura in Portogallo.

Bagnaia ha segnato il maggior numero di punti in Algarve vincendo la gara sprint di apertura e l’evento stellare.

Il 26enne italiano ha tenuto la testa mentre un gruppo di concorrenti si schiantava e si scontrava.

La compagna di squadra ufficiale Ducati Ina Bastianini è assente dall’Argentina a causa di una frattura alla spalla.

Il veterano spagnolo Paul Espargaro deve affrontare una lunga assenza con un polmone contuso e la mascella e la colonna vertebrale fratturate dopo essere caduto in allenamento.

Il sei volte campione della Premier Division Marc Marquez è assente dopo aver subito il suo quinto intervento chirurgico in meno di tre anni dopo lo spettacolare scontro con il pilota dell’Aprilia Miguel Oliveira.

Marquez, 30 anni, tre volte vincitore in Argentina, aveva bisogno dell’operazione per riparare i danni alla mano destra.

La superstar spagnola, schernita dal pubblico portoghese in seguito all’incidente di Oliveira, dovrà subire una lunga penalità su due gambe nella sua prossima gara negli Stati Uniti.

Tuttavia, tale sanzione è stata deferita alla Corte d’Appello dello Sport.

Lo sfortunato Oliveira è assente a causa di un infortunio alla gamba nell’incidente, che ha portato alla contrazione della rete elettrica di domenica dal 22 al 18.

Per Bagnaia, domenica è l’occasione per conquistare la prima vittoria di Termas de Rio Hondo per la Ducati.

Il circuito è uno degli unici tre che la squadra italiana non ha vinto.

READ  Craig Breen torna all'inseguimento della Trilogia di Sanremo

Gara sul bagnato

C’è un presagio promettente: in Argentina lo scorso anno Aprilia, con il permesso di Aleix Espargaro, ha festeggiato la sua prima vittoria in MotoGP.

“Sono davvero curioso di vedere cosa succede perché la Ducati non ha mai vinto qui”, ha detto Bagnaia giovedì.

“Non abbiamo provato in pista ma sono sicuro che possiamo mostrare il nostro potenziale”.

Ha aggiunto: “La scorsa settimana è andato tutto bene, e spero che accadrà lo stesso qui in Argentina.

“Comunque sono ottimista: le mie sensazioni con la moto sono incredibili, quindi sono convinto di poter essere performante in qualsiasi condizione”.

Una di queste circostanze sarebbero le gare con tempo umido, specialmente per le prove libere del venerdì, quando è prevista pioggia.

Maverick Viñales dell’Aprilia dovrebbe essere uno dei principali concorrenti di Bagnaia che ha vinto il Gran Premio d’Argentina su Yamaha nel 2017.

Viñales è arrivato secondo lo scorso fine settimana in Portogallo.

Il francese Fabio Quartaro, campione del mondo 2021, è arrivato solo ottavo in Portogallo sulla sua Yamaha e ha dichiarato il circuito argentino “non il mio preferito”.

“Ma penso che possiamo fare un buon lavoro. Sappiamo che non c’è molto grip qui, quindi dovremo risolverlo”.

Per Quartararo il problema più urgente per la Yamaha è la velocità in qualifica.

“Qui è dove abbiamo più problemi. Quindi dobbiamo fare un passo avanti perché se partiamo dalla prima o dalla seconda fila, possiamo lottare per il podio”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *