Atiku in vacanza, non malato: gli oratori

I portavoce del candidato alla presidenza dell’HDP Atiku Abubakar domenica hanno criticato le accuse secondo cui l’ex vicepresidente è malato ed è stato trasportato all’estero per cure mediche.

Lunedì (oggi) il candidato del PDP arriverà a Londra, ha detto il consigliere per i media di Atiku, Paul Ibe, anche se ha negato la notizia di problemi di salute.

Rivolgendosi al suo account Twitter, @omonlakiki, Ibe ha dichiarato: “A scanso di equivoci, il candidato alla presidenza del PDP ed ex vicepresidente della Nigeria (1999-2007) arriverà a Londra lunedì 9 gennaio per gli incontri di martedì e mercoledì su invito del governo britannico”.

Parlando anche, il direttore delle comunicazioni strategiche, comitato nazionale di gestione elettorale del consiglio della campagna del PDP, il presidente Dilly Momodu, ha esortato i nigeriani a ignorare l’intero rapporto sulla cattiva salute di Atiku “perché è completamente falso”.

In una conversazione telefonica con il nostro giornalista, Momodu ha detto: “L’uomo è andato in vacanza. Chiunque lo conosca può dirti che l’uomo (Atiku) non sta scherzando sulla sua vacanza. È andato a Dubai da dove sta partendo per Londra il Lunedì (oggi). Quando è arrivato a Dubai, sono stata la prima persona con cui ha parlato. Ero in Turchia in quel momento. Il rapporto è lo scherzo dell’anno. Come può essere espulso un uomo sano e vigoroso?”

Anche un portavoce dell’Organizzazione per la campagna presidenziale di Atiku/Okwa, il senatore Dino Miley, ha respinto il rapporto esortando i nigeriani a “ignorare le bugie dei bugiardi impenitenti. Atiku è in forma al 100%, in ottima forma e in buona salute”. sul principale candidato alla presidenza, Atiku Abubakar, proprio come Paula Tinubu e Peter Obi hanno chiamato prima.

READ  Yemen Houthi attacca le strutture energetiche saudite e danneggia una raffineria di petrolio

Il futuro della Nigeria

D’altra parte, domenica Atiku ha affermato che le prossime elezioni riguardano il futuro del paese.

In una newsletter ottenuta da The PUNCH ad Abuja, l’ex vicepresidente ha esortato i nigeriani a “correggere tutti i torti” dell’All Progressives Congress.

Ha detto: “Mancano solo poche settimane alle elezioni generali del 2023. Dobbiamo ricordare a noi stessi che queste elezioni riguardano il futuro della Nigeria. È un’opportunità per noi come nigeriani per correggere tutti i torti che il partito APC al governo ha portato noi.

“Mentre esercitiamo il nostro mandato nelle prossime elezioni, è essenziale considerare adeguatamente i punteggi sia del PDP che dell’APC. Dobbiamo evitare di cadere nelle grinfie dell’inganno del partito al governo. Infatti, dobbiamo votare per punire l’APC per le sue scarse prestazioni da quando sono saliti in sella nel 2015”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.