5 dei più grandi trasferimenti effettuati dai club emergenti in Premier League

Ecco alcuni dei più grandi acquisti che i club neopromossi hanno fatto alla Premier League negli ultimi 10 anni.

La squadra di Steve Cooper è vicina ai 100 milioni di sterline in trasferimenti dopo la promozione, con Taiwo Owenyi e Nico Williams attualmente in cima alla spesa da quando hanno vinto la promozione.

Con Emmanuel Denis che raggiunge la sua quattordicesima firma, Forrest continua ad aggiungere un enorme talento alla sua squadra e sembra che siano pronti a fare il loro più grande affare nelle prossime settimane.

più popolare

Secondo Sky Italia, Midlands si sta avvicinando al centrocampista del Lione Houssem El Aouar in quello che sarebbe un grosso affare per il club neopromosso.

Il 24enne era precedentemente legato a numerosi club della Premier League, incluso l’Arsenal, ma potrebbe invece unirsi a una squadra che non vedeva il calcio premium da molti anni.

Dopo i collegamenti di Aouar al Forest, abbiamo dato un’occhiata a sei dei più grandi acquisti che i club emergenti hanno fatto negli ultimi anni.

Esteban Cambiasso – Leicester

Il Leicester City si è avvicinato al calcio della Premier League per la prima volta in 10 anni e ha accolto 13 nuovi volti al King Power Stadium.

Il nome sulla bocca di tutti era però Esteban Cambiasso, entrato a parametro zero dopo la scadenza del contratto con l’Inter.

Mentre Cambiasso si stava avvicinando alla metà dei 30 anni quando si è trasferito al Leicester, il passaggio è stato un’enorme sorpresa e un nome enorme per unirsi alla squadra neopromossa.

L’argentino ha trascorso solo un anno al Leicester, vincendo il premio MVP nel 2014/15 prima di rifiutare un nuovo contratto e passare all’Olympiacos.

Joao Moutinho – Lupi

I lupi avevano alcuni grandi nomi nella loro squadra anche nell’ultimo anno del torneo, strappando sia Ruben Neves che Diogo Jota nella loro campagna vincitrice della promozione.

Tuttavia, ciò non ha reso meno impressionante l’arrivo di Joao Moutinho l’estate successiva.

Dopo cinque anni con il Monaco, il 32enne Moutinho si è unito al Wolverhampton per circa 5 milioni di sterline al ritorno in Premier League.

Il centrocampista ha quattro scudetti al suo attivo, oltre all’Europa League con il Porto e anche a Euro 2016 con il Portogallo, ma ora ha il compito di aiutare il Wolverhampton a rimanere nella massima serie.

Da allora Moutinho è stato un giocatore chiave della rosa e ha vinto il premio Player of the Season nella sua prima stagione.

Jean Michael Seri – Fulham

Jean-Michael Seri è uno dei tanti grandi nomi che il Fulham ha portato quando è stato promosso nel 2018.

Dopo tre anni con il Nizza, Seri si è trasferito a Londra ed è stato titolare nella formazione titolare ma non è riuscito a impedire un ritorno immediato in seconda divisione.

Tuttavia, Seri da allora ha lasciato il club e ora ha completato un altro trasferimento a sorpresa a Hull City.

Rodrygo – Leeds United

Rodrygo è stato l’affare più costoso del Leeds United dopo essere stato promosso due anni fa.

L’attaccante era ben noto in Europa prima del suo trasferimento, aiutando il Benfica a vincere il titolo della Liga, tre titoli nazionali e due finali di Europa League.

Rodrygo ha poi trascorso sei anni a Valencia e ha gareggiato regolarmente in Champions League, collezionando anche 27 presenze con la Spagna.

Il produttore dell’accademia del Real Madrid si è unito al Leeds United per circa 27 milioni di sterline, anche se non è riuscito a recuperare la sua forma precedente.

Tuttavia, il 31enne ha iniziato brillantemente questa stagione, segnando tre gol nelle prime due partite.

Jesse Lingard – Foresta di Nottingham

Un altro degli arrivi a sorpresa a Nottingham Forest è Jesse Lingard.

Il centrocampista era in precedenza una parte fondamentale della squadra del Manchester United poiché ha vinto FA Cup, Coppa di Lega ed Europa League, tuttavia è gradualmente caduto fuori dal tavolo e ha cercato opportunità in prima squadra con il trasferimento in prestito al West Ham.

Lingard era in fiamme durante la sua permanenza nella capitale, segnando nove gol e fornendo quattro assist in 16 partite di campionato.

Dopo aver lasciato i Red Devils quest’estate, Lingard è stato strettamente associato a numerosi club, incluso un ritorno permanente allo stadio di Londra, mentre il Newcastle United era pronto a offrirgli un ampio pacchetto per un trasferimento a nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.