Una donna di St. Catherine risulta positiva al vaiolo delle scimmie localmente

Una donna è risultata positiva al vaiolo delle scimmie (Mpox) a Saint Catherine, in Giamaica.

Il Dipartimento della salute e del benessere ha annunciato la divulgazione nel suo aggiornamento Monkeywall da martedì a domenica 19 marzo.

L’ultimo caso positivo, il primo da gennaio, porta a 19 il totale dei casi confermati sull’isola.

Il Ministero ha classificato quest’ultimo caso come trasmissione locale.

Tuttavia, ora c’è solo uno stato attivo a livello locale.

Da quando la Giamaica ha registrato il suo primo caso di vaiolo nel luglio dello scorso anno, 17 persone sono guarite dal virus.

Un paziente è morto, ma da allora questa morte è stata classificata come accidentale.

Mpox è una malattia rara causata dall’infezione con il virus del vaiolo delle scimmie. Mpoxvirus è una malattia zoonotica che fa parte della famiglia dei poxvirus che causano il vaiolo.

I sintomi del vaiolo sono simili a quelli del vaiolo, ma sono più lievi.

Si vede che Mpox raramente porta alla morte.

Nel novembre 2022, l’Organizzazione mondiale della sanità ha ribattezzato il vaiolo delle scimmie in Mpox, affermando che il nome originale della malattia interpreta “un linguaggio razzista e stigmatizzante”.

Segni e sintomi associati alla malattia includono febbre, brividi, forte mal di testa, affaticamento estremo, dolori muscolari e alla schiena, linfonodi ingrossati e un’eruzione cutanea che di solito compare da uno a tre giorni dopo l’inizio della febbre.

READ  Una meteora del primo sistema solare trovata nel corridoio di una persona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *